Testimonianze

Sei stato in ProCrea? Lasciaci la tua testimonianza. Il blog di ProCrea vuole essere anche questo: un libro aperto dove poter condividere con altri la propria esperienza. Sensazioni ed emozioni, ansie e timori, attese e sorrisi.

Sei stato in ProCrea? Lasciaci la tua testimonianza

Sei stato in ProCrea? Lasciaci la tua testimonianza. Il blog di ProCrea vuole essere anche questo: un libro aperto dove poter condividere con altri la propria esperienza. Sensazioni ed emozioni, ansie e timori, attese e sorrisi.

Dal primo colloquio fino alla terapia, quale il momento più importante che avete vissuto? E quello più difficile? Siamo convinti che solamente da un confronto aperto sia possibile migliorarsi. E noi vogliamo migliorarci, essere sempre più vicini alle coppie in questo cammino – che non è per nulla semplice – verso la gravidanza.

Per questo chiediamo a quanti hanno avuto modo di conoscerci di lasciare sul blog la loro testimonianza nella certezza che questa offrirà a noi di ProCrea degli interessanti spunti per fare meglio il nostro lavoro e che per altre coppie sarà un contributo importante per guardare ad un figlio con maggiore speranza. Scrivete la vostra esperienza, noi siamo qui ad ascoltarvi.

134 Commenti

Lascia un commento
  • Io e la mia compagna comunichiamo che grazie al Dott. Verza e a tutto il suo team abbiamo fatto nascere due gemellini bellissimi.
    È stato un percorso duro pieno di sacrifici per il numero alto di esami che scadevano se non fatti nello stesso periodo e per la cifra spesa.
    Il segreto è non mollare mai anche se bisogna sapere che il percorso potrebbe essere vano, nonostante ciò vale la pena cominciarlo e portarlo a termine vista la professionalità della struttura. Grazie.

  • Io e mio marito non finiremo mai di ringraziare la Dott.ssa Bellavia e tutto il team.
    È stato un percorso duro,ma finalmente possiamo gridare al mondo che il nostro sogno si è avverato; a giugno è nata la nostra piccola creatura.
    Il segreto è non mollare, crederci fino in fondo ma soprattutto sostenersi a vicenda.

  • Anche noi ci siamo rivolti a Procrea. Prima visita con la dottoressa Bellavia tenuta il 27 novembre 2018.. … e’ andato tutto bene e senza intoppi e al primo tentativo ero gia’ incinta. Il
    Nostro bambino e’ Nato a novembre 2019… meno di un anno dopo! non ringrazieremo mai abbastanza questo centro per averci consentito di realizzare il nostro sogno!

  • Il 30 ottobre 2019 è stato per noi il giorno più bello della nostra vita, dopo 3 anni di tentativi in una clinica Italia sconfortati dai risultati , cercando su internet abbiamo deciso di affidarci al Procrea, ci siamo detti:ultimo tentativo! Sono stati anni duri sia fisicamente che psicologicamente ma la felicità di averlo tra le braccia ripaga tutti gli sforzi fatti. Una gioia infinita.

  • Se lo desiderate veramente, non mollate!!
    È stato un percorso lungo e difficile, sia a livello psicologico sia fisico, ma ne è valsa la pena.
    C’è l’abbiamo fatta! È nato Geo l’amore della nostra vita!
    Grazie a tutto il team della Procrea.

  • Dopo un tentativo in una clinica italiana, cercando su internet, scopro l’esistenza delle giornate aperte. Ecco che ci troviamo seduti, in mezzo a tante altre coppie, in una clinica accogliente con personale sorridente e preparato. Non abbiamo dubbi: sono loro gli unici che potranno realizzare il nostro sogno! E’ così è stato! Non vi dico che sarà facile e non vi illudo che basti un tentativo ma, se una possibilità esiste, loro sapranno coglierla! Un grazie particolare al Dott. Verza, ad Arianna, Virginia, Cinzia, Laura e Tanja!

  • Dopo vari tentativi in altre cliniche con esiti negativi e continue demoralizzazione decido di guardare su internet e trovo procrea nel 2016 decido di provare per ultima volta e nel agosto 2017 all’eta di 46 anni mi nasce una bellissima bambina e ad oggi sono al 3 mese con la seconda gravidanza ringrazio procrea e tutto il team per la loro cordialità e quella amicizia che si e’ creata non finirò mai di ringraziarli i Sogni si avverano l’importante è non mollare

  • Io e mio marito abbiamo iniziato il nostro viaggio in Procrea ad aprile 2018. Questa clinica ci è stata consigliata da medici italiani che ce ne hanno parlato subito bene. Il nostro è stato un percorso molto lungo e pieno di imprevisti sempre nuovi ma il sostegno, la professionalità, la disponibilità e il cuore di tutto il personale medico (e non) che ci ha affiancato non ha eguali. Ci siamo sentiti accolti ed ascoltati e possiamo dire che in Procrea non sei un numero ma una persona.
    Oggi possiamo finalmente dire che aspettiamo il nostro/a bimbo/a, sto per entrare nel quinto mese di gravidanza e ci teniamo a ringraziare tutto lo staff che ha reso possibile il nostro sogno tanto agognato. In particolare ci teniamo a nominare coloro i quali ci hanno seguito più da vicino, il Dottor Verza, Tanja e Laura. Grazie per la vostra professionalità ma soprattutto per i sorrisi che ci avete donato nei momenti più difficili. La parte più difficile del viaggio è non perdere mai la speranza e continuare a credere che “il sogno realtà diverrà”, voi lo avete reso possibile.
    Grazie di cuore
    A, F & ?❤️

  • è normale avere questi pensieri e avere la sensazione che niente vada per il verso giusto, ci siamo passate tutte credo.. c’è chi ha avuto fortuna da subito (non io ad esempio) ma ti posso dire una cosa LOTTA lotta sempre per il tuo sogno non arrenderti mai, credici, vivilo a pieno, arriverà la gioia vedrai e quando quella gioia arriverà sarà ancora più bella!
    un grosso abbraccio
    Roberta

  • Ciao a tutti,
    abbiamo deciso di lasciare anche noi la nostra testimonianza, sperando che possa essere d’aiuto e di conforto alle altre coppie che stanno iniziando questo percorso tanto difficile.
    Esattamente un anno fa ci siamo rivolti al centro Procrea, dopo aver scoperto che mio marito aveva un problema: oligoteratozoospermia. Ricordo che avevo passato giornate intere a leggere e rileggere le testimonianze delle altre coppie.
    Siamo stati seguiti dalla dottoressa Bellavia e dal suo team Chaimae e Alessandra; dal primo colloquio la dottoressa ci ha spiegato per bene tutto il percorso che avremmo dovuto affrontare, abbiamo iniziato subito con gli esami del sangue ed esami genetici e mio marito ha effettuato anche una visita con il Dr Colpi.
    Ad ottobre inizio ad effettuare le tutte le cure e siamo riusciti ad ottenere 9 blasticisti; il periodo delle punture non è stato facile ma Alessandra e Chaimae sono sempre state in grado si supportarmi.
    Abbiamo trasferito due balstocisti il mese successivo a causa di un lieve iperstimolo, a dicembre faccio il test di gravidanza dopo soli 8 giorni (non riuscivo ad aspettare il prelievo, l’agitazione era tantissima e soprattutto avevo avuto delle perdite ed ero quindi convinta che non fosse andata bene) e il risultato è positivo, confermato anche dalla beta di qualche giorno dopo; esattamente due giorni prima di Natale scopriamo di aspettare due gemellini… tra due settimane finalmente potremo abbracciarli.
    La dottoressa Bellavia è riuscita a realizzare il nostro sogno e a noi ancora non sembra vero che tra poco avremo due piccoli al nostro fianco.
    R&C

  • Ho avuto il primo approccio con la Procrea a gennaio del 2018.
    È stato un percorso difficile.
    Ma a gennaio del 2019 é nata il nostro piccolo miracolo.
    La nostra principessa é un esplosione di vita, che ci riempie le giornate con lacrime di gioie.
    Un grazie infinite a tutto il team della Dr.ssa Bellavia, Drssa Filippini e a tutti i collaboratori della Procrea, per aver realizzato il vostro sogno più grande.

  • Ci siamo rivolti a Procrea nel 2015. Il nostro percorso di PMA era iniziato a Milano, quando a seguito della diagnosi di azoospermia, mio marito si è sottoposto alla TESE per il recupero di spermatozoi. Durante l’intervento non è stato possibile recuperare nessun materiale adatto alla fecondazione e quindi abbiamo deciso di procedere con l’eterologa in Svizzera per diversi motivi: i più importanti per noi erano che non vi era lista d’attesa e che il donatore non fosse anonimo.
    Da quando abbiamo deciso di intraprendere questa strada ci siamo ovviamente anche preoccupati delle conseguenze per i nostri figli, e la verità sul loro concepimento è per noi fondamentale così come lasciare a loro la scelta se cercare il donatore o meno.
    Siamo stati seguiti dal Dott. Verza e non avendo grossi problemi, abbiamo fatto un primo tentativo di inseminazione senza stimolazione, con esito negativo. Il mese successivo invece ci abbiamo riprovato con una stimolazione leggera e 14 giorni dopo l’inseminazione il test di gravidanza era positivo. 9 mesi dopo è nata la nostra prima figlia. Dopo la sua nascita abbiamo fatto crioconservare 3 provette dello stesso donatore per un’eventuale futura gravidanza.
    Nel 2018 ci siamo nuovamente affidati a Procrea, questa volta siamo stati seguiti dalla Dott.ssa Bellavia, per ottenere una seconda gravidanza. Abbiamo ripetuto lo stesso protocollo e al primo tentativo sono rimasta incinta. A gennaio è nato nostro figlio.
    Ringraziamo profondamente Dott. Verza, Dott.ssa Bellavia, i loro team e le addette alla reception per averci seguito con professionalità e gentilezza durante il nostro percorso con loro per avverrare il nostro sogno di diventare genitori.

  • Noi non possiamo che esprimere una valutazione “eccellente” della struttura sotto ogni profilo, da quello dell’efficienza organizzativa a quello della competenza e sinergia di ciascun settore, dalla professionalità di tutti gli operatori alla capacità di ciascuno di essi di sapersi sempre rapportare con gentilezza, pazienza e comprensione verso le coppie, risolvendo con efficacia ogni questione o necessità.
    La struttura è, in particolare, dotata di un’organizzazione sorprendente oltre che di ogni confort; si articola in differenti settori (ginecologico, biologico, transfert, amministrativo, ecc.) e ciascun settore è a sua volta dotato di una squadra di operatori tutti competenti e preparati a gestire qualunque emergenza (anche in relazione ai tempi e alle modalità di pagamento).
    Sin dall’inizio non abbiamo avuto alcun tipo di problema o incomprensione; alla prima visita siamo stati accolti con disponibilità a illustrarci con chiarezza tempi e modalità del percorso e rassicurati su ogni aspetto, sia clinico che economico, mettendoci in condizione così di poter valutare se intraprendere o meno il percorso e non abbiamo avuto dubbi che fosse la struttura giusta.
    Ci hanno dato un apposito schedario, dettagliatissimo su tutti gli esami diagnostici da effettuare (sempre con indicazione dei relativi costi) e di tutti i farmaci da recuperare prima del percorso farmacologico, ed è così cominciata questa nostra avventura.
    All’inizio della terapia, soprattutto nelle prime settimane di somministrazione dei farmaci, abbiamo avuto delle comprensibili difficoltà ma grazie alla pazienza e disponibilità dei medici (soprattutto della dott.ssa Bellavia) e delle preziose collaboratrici (Chaimae e Alessandra), abbiamo sempre avuto le giuste risposte a ogni dubbio, che ci hanno consentito di procedere speditamente senza demoralizzarci; e questo anche grazie ai quotidiani contatti telefonici, persino di notte e nel weekend grazie ad un numero appositamente dedicato per le emergenze; insomma eravamo 24 ore su 24 sempre in contatto con la struttura e questa possibilità ci dava tanta tranquillità.
    Anche al momento del transfert non ci sono stati assolutamente problemi; il tutto è stato gestito con chiarezza e precisione dalla struttura, che ci ha messo in condizione di sapere preventivamente ogni passaggio, compreso quello del pick-up avendoci messo a disposizione una camera da letto per due persone in modo da trascorrere serenamente le ore successive al prelevamento degli ovociti; il tutto sempre con gentilezza e cordialità degli operatori, che hanno avuto ogni tipo di premura nei nostri confronti, risolvendo i molteplici dubbi che ci venivano e non smettendo mai di incoraggiarci.
    Insomma siamo rimasti contentissimi di tutto ed anche quando abbiamo saldato la struttura perché sapevamo di aver fatto la scelta migliore.
    Purtroppo i primi due tentativi non sono andati a buon fine, ma grazie all’intuito geniale della dott.ssa Bellavia (che ha ritenuto di “invertire” la terapia) al terzo tentativo dei due embrioni uno ha attecchito e per noi è stata una felicità indescrivibile, un sogno dopo circa un anno di percorso; anche dopo la struttura ha continuato a seguirci negli esami e nelle ecografie dandoci tutto il supporto possibile e anche di ciò ne siamo particolarmente grati, il tutto sempre con pazienza e disponibilità.
    Oggi la gravidanza prosegue regolarmente e stiamo uscendo dall’ottavo mese; non ci saranno mai parole per ringraziare tutta la struttura, dai medici agli operatori con cui abbiamo interagito, per aver contribuito a realizzare questo nostro grande desiderio di diventare mamma e papà.
    Noi senz’altro la consigliamo a tutti, perché secondo la nostra esperienza (avuta anche con altre strutture in Italia) non ci sono paragoni sotto tutti gli aspetti, anche perché loro garantiscono una presenza costante impedendo così alle coppie di desistere nel delicato ed impegnativo percorso.
    Ci tenevamo che questa nostra informativa fosse la più dettagliata possibile, oltre che per senso di profonda gratitudine verso la clinica, anche nella speranza di poter essere utili a tutte le coppie che si avvicinano a questo tipo di percorso e anche a tutte quelle che durante il percorso vacillano o si demoralizzano, dicendo loro… non mollate mai!!!!! …perché prima o poi anche Voi ci riuscirete!!!!!
    Isabella e Gabriele

  • Ho iniziato il mio percorso da Procrea a 38 anni!Ho provato a diventare mamma per 13 anni durante una relazione precedente e per 1 anno con il mio attuale marito! Niente, non sono mai rimasta incinta!Rendendoci conto che non mi rimanevano molti anni ci siamo rivolti alla Procrea di qui avevo sentito parlare molto bene da una conoscente!Sono stata seguita dal dottore Taccani! Mi é apparso subito molto professionale! Visto che desideriamo tre figli abbiamo deciso di iniziare subito un percorso di Fivet senza tentare la fecondazione assistita semplice!
    Abbiamo iniziato il percorso a luglio 2017.A settembre facciamo il pick up.Sono molto fortunata! 17 ovuli prelevati e 16 fecondati!Non mi sembrava vero!3 giorni dopo ha procediamo all’inserimento di 2 embrioni! Uno se n’é andato ma l’altro é rimasto! Era magico per noi! Tutto procede bene e a Giugno 2018 nasce la nostra piccola! E stupenda e ci riempie di goia! Siamo cosi felici che 7 mesi dopo decidiamo di ricominciare per il secondo! Primo inserimento il 30 gennaio 2019! Come la prima volta, 2 embrioni. Uno se ne va e l’altro rimane! Sono ora incinta del nostro secondo foglio/figlia e abbiamo ancora 11 embrioni in congelamento per fare il nostro terzo figlio! Mi rendo conto di essere stata molto fortunata, ma penso anche che é tanto grazie al Team che lavora per rendere tutto questo possibile per noi! Ho incontrato solo gente professionale e molto accogliente alla Procrea!Ci si sente voluti bene e ci si sente quasi come in famiglia con loro! Non gli ringrazierò mai abbastanza per tutto il sostegno e la felicità che ci hanno donato! A tutte le copie che vivono questa difficile esperienza di non riuscire ad avere figli desidero dirvi di provare e provare fin quando sarete sicuri di avere tentato tutto! Non lasciatevi prendere dalla disperazione di alcuni fallimenti! Pensate che la prossima potrebbe essere la buona! Non capita solo agli altri e siate sicuri di avere una squadra fantastica a vostro fianco con loro.

  • Non riuscivo a portare avanti una gravidanza.
    Ci siamo rivolti a procrea e su consiglio di una nostra amica ci siamo affidati alle cure della dottoressa Bellavia e delle sue aiuto medico. Abbiamo fatto una fivet ma al primo tentativo non è andato bene, ancora ricordo tutto quel dolore sulla mia pelle. Con mio marito abbiamo deciso di fare un nuovo tentativo e adesso ecco qua…sono mamma di una bellissima bambina.
    Ricordo ancora quando con mio marito abbiamo parlato e deciso di fare un percorso di fecondazione assistita, probabilmente, anzi sicuramente l’esperienza piu’ intensa della mia vita.
    Venivamo, tra le altre cose, da un’esperienza negativa in Spagna in un centro in cui eravamo trattati come dei numeri, per questo non sapro’ mai ringraziare abbastanza la dottoressa Bellavia per la sua grande professionalità e per la sua straordinaria umanità.
    Un consiglio però sento di darlo a chi sta attraversando quello che ho passato io…non arrendetevi mai e credeteci…non perdete la speranza!

  • Dopo vari insuccessi in un altro centro, a gennaio 2018 ci affidiamo al Procrea seguiti dal dott.Taccani. Ci rendiamo conto fin da subito dell’ attenzione e affidabilità del centro. Maggio 2018 inizio il primo ciclo di stimolazione, produco miracolosamente 6 ovociti ( 30 anni bassa riserva ovarica) di cui se ne fecondano 4. Congelano tutto causa progesterone alto. Luglio 2018 faccio transfert di 2 embrioni, ritiro esito: NEGATIVO. Settembre 2018 faccio transfer degli ultimi 2 embrioni , ritiro esito : NEGATIVO. Ormai le lacrime non scendevano più…stavo abbandonando la speranza di diventare mamma. Non molliamo e rifaccio alcuni esami per vedere quanto fosse ancora scesa la mia riserva ovarica..per un pelo il dott.Taccani mi da l ‘ ok per riprovarci ma con poche speranze. Febbraio 2019 inizio con la seconda stimolazione, produco solo 3 monociti di cui se ne fecondano 2, riesco a fare transfer da fresco. Passano 14 giorni convinta di non farcela..qualche giorno prima delle beta ho avuto anche macchie…ma il ciclo non arrivava. Ritiro beta il 4 marzo 2019 ..BERA 236!!! non credevo a quel numero…abbiamo pianto e urlato di gioia. Si erano impiantati entrambi..ma solo uno adesso sta andando avanti. Ora solo al 6 mese di gravidanza..ancora incredula. Ringrazio Roberta per la sua disponibilità e gentilezza per ogni mio dubbio. Un ringraziamento speciale va al dott.Taccani , grande professionalità, sempre presente anche a livello umano. Ovviamente sta seguendo la mia gravidanza. Voglio dare speranza e coraggio a tutte le coppie che stanno attraversando momenti di sofferenza per il figlio che non arriva!! Andate finché potete , finché ne avete le forze..non mollate mai!!! Io dico sempre…chi non ci passa non può capire e non può parlare!!! Claudia e Rosario da Vercelli.

  • A quindi giorni dalla nascita dei nostri due bimbi, abbiamo deciso di lasciare la nostra testimonianza, per tentare di donare speranza a chi come noi ha trovato diversi ostacoli sulla strada per diventare genitori. Dopo quasi un anno e mezzo di vani tentativi “naturali”, scopriamo il motivo dei nostri insuccessi: insufficienza ovarica a 36 anni! Decidiamo così di iniziare il percorso della fecondazione assistita e dopo due stimolazioni fallimentari ci sentiamo decisamente sfiduciati e demoralizzati, ma non ancora pronti ad arrenderci. Ci mettiamo alla ricerca di un centro che possa offrirci un quid in più, che ci faccia sentire persone e non numeri e troviamo Procrea. Partecipiamo a una loro giornata di porte aperte a giugno 2018, esattamente un anno fa, e ci rendiamo subito conto di essere al posto giusto. Ci colpisce dapprima la professionalità e l’avanguardia dei laboratori e delle tecniche usate, ma ben presto scopriamo anche l’attenzione all’individuo e alla parte più emotiva e psicologica: ci siamo sempre sentiti accolti, incoraggiati e sostenuti con ottimismo e speranza! Nel frattempo, cambiamo anche regime alimentare, cercando di disinfiammare il più possibile l’organismo.
    Iniziamo la stimolazione a settembre 2018, produco solo 3 ovociti che vengono tutti fecondati e trasferiti, due di loro diventeranno gli splendidi bambini che ora stringiamo fra le braccia: loro sono il nostro miracolo, che lo staff del dr. Verza ha contribuito a realizzare!! Tutto può accadere, anche quello che riteniamo impossibile, l’importante è continuare crederci e affidarsi ai professionisti giusti, perché come ricorda un famoso cantautore italiano “sono sempre i sogni a dare forma al mondo”!
    Un grazie di cuore a tutte le persone meravigliose che abbiamo incontrato in Procrea.

  • 12/3/2019
    Il nostro sogno di vita e di amore si è avverato . E’ nata la nostra bimba .
    Grazie alla professionalità del team Procrea in capo al dr. Taccani e alla dolce presenza di Sandra
    M. Q

  • Siamo qui per raccontarvi la nostra esperienza di PMA e per dire a tutte le persone che devono intraprendere questo lungo e difficile percorso, che Procrea è il posto giusto!
    Io e mia moglie abbiamo deciso di iniziare nuovamente il percorso a dicembre, dopo un precedente fallimento in Italia.
    Fin da subito siamo stati accolti dal team Taccani con grande gentilezza e attenzione. Ammetto che la paura di un altro fallimento era tanta, ma Roberta era sempre pronta a darci tutti i chiarimenti e a rassicurarci.
    Il giorno del pick up siamo stati letteralmente coccolati e mia moglie ci tiene a ringraziare in particolar modo l’anestesista e le infermiere. Al dottor Taccani va tutta la nostra gratitudine.. Non dimenticheremo mai la sua frase al momento delle dimissioni : ‘Ha fatto 13!!’. In seconda giornata, sempre su loro consiglio abbiamo deciso di trasferire 2 embrioni di 4 cellule, e di portare a blastocisti i rimanenti.
    Oggi a distanza di quasi sei mesi, siamo qui ad aspettare, ancora un po’ increduli, ma con il cuore pieno di gioia la nostra bimba.
    Grazie infinite per quello che fate ogni giorno: dare la possibilità di diventare genitori.

  • Questa nostra testimonianza vuole essere un aiuto per tutte le coppie che stanno affrontando la PMA, sappiamo cosa state passando, ci siamo passati e capiamo benissimo il vostro stato d’animo ma non abbattetevi, siete nel posto giusto
    Noi siamo stati seguiti dal Dr. Verza, una persona meravigliosa che ci ha messo a nostro agio da subito ci ha sempre rassicurati ma anche resi partecipi di tutte le difficoltà e gli ostacoli in cui si può incorrere con molta onestà.
    Il nostro primo incontro è stato con il Prof. Colpi, un grandissimo uomo che ci ha seguiti nella prima parte del percorso per poi “consegnarci” nelle mani del Dr. Verza.
    In seguito alla terapia ormonale abbiamo fatto il pick up, quanti ovuli avevamo recuperato ma purtroppo nessuno nei seguenti transfer (6) era stato quello “giusto”
    Ed è lì che lo sconforto sale.
    Ed è lì che entra in gioco la nostra roccia Tania, non saprei come descriverla è stata davvero fondamentale per noi, non solo dal punto di vista sanitario ma anche mentale, soprattutto mentale!!!
    Decidiamo di fare il secondo pick up ad ottobre 2018, altra terapia ormonale altro stress…pochi ovuli, la metà della volta precedente.
    Tania dice al dottor Verza : “ la nostra paziente ci è rimasta male perché sono pochi” e il Dottore risponde “Non vuol dire! Ne basta UNO giusto”
    E quanto aveva ragione!!!
    A luglio nascerà Riccardo, era LUI quello GIUSTO, bisognava solo avere la pazienza di aspettarlo!

    Quando si intraprende questo tipo di percorso non si sa mai bene quanto possa durare o quanto doloroso frustrante destabilizzante possa essere per la coppia ma anche quanto meraviglioso sia condividerlo con uno staff fantastico che ti sostiene in tutto il cammino.
    Saremo sempre grati al Dr. Verza Tania e Laura ma anche alle biologhe che hanno accudito i nostri ovetti e a tutte le ragazze della reception.
    Tra qualche anno ci rimettiamo in gioco per il secondo ma ora ci godiamo la felicità che questo bambino ci porterà!
    Non abbandonate la speranza, fidatevi ed affidatevi a loro che la luce in fondo al tunnel si vede!

  • La nostra “avventura”é iniziata nel 2014,quando dopo gli esami di routine ci hanno detto che non sarebbero arrivati figli senza aiuto medico.dopo 3 tentativi andati male i medici in italia ci dissero che non avrebbero fatto altri tentativi e ci consigliarono,se proprio non volevamo mollare,di rivolgerci ai centri esteri che si occupano di ovodonazione e di eterologa.ricordo che sono uscita dall’ospedale distrutta,in lacrime.sapevo che c’erano poche speranze ma sentirmi dire dai dottori che loro non avrebbero fatto altro mi ha devastato psicologicamente.non volevo piu sottopormi a visite, esami,punture,tutto lo stress emotivo e psicologico…x me era finita li.
    Ma per mio marito no.lui ha iniziato subito la ricerca e pian pian mi ha convinta a non mollare.e siamo arrivati al procrea..dal Dott.Verza e il suo splendido team.
    Il primo ciclo con donazione maschile é andato male.non molliamo ancora e ci riproviamo,questa volta con la doppia donazione.
    La gioia,immensa,e la felicità,quando per la prima volta il test di gravidanza era positivo..non ci sono parole per descriverla!!
    Il nostro piccolino ha quasi 5 mesi,e lui É a tutti gli effetti nostro figlio, nonostante geneticamente non lo sia.é cresciuto dentro di me per 9 mesi,abbiamo sentito il suo cuoricino battere e sentito i suoi calci.lui É il nostro bambino.grazie a due persone sconosciute cosi generose da aiutare chi come noi non aveva altre possibilità.
    E grazie al dott.Verza che ha realizzato il nostro sogno di diventare genitori!
    NON MOLLATE MAI, finché potete non perdete la speranza.se state leggendo, siete nel posto giusto.

  • Vorremmo con questo nostro piccolo contributo aiutare e incoraggiare tutte le coppie che come noi sono alla ricerca disperata di una possibilità di maternità….non arrendetevi e affidatevi all’equipe della clinica ProCrea e al Prof. Colpi. Loro, dove tutti gli altri da noi interpellati per affrontare il nostro problema hanno alzato le mani in segno di resa non dandoci alcuna speranza, ebbene loro ci hanno guidato e aiutato a nn arrenderci proponendoci terapie all’avanguardia frutto di decenni di esperienza.
    Così ora, anche sé coscienti che il nostro cammino sarà ancora lungo, abbiamo ottenuto grazie a loro il nostro primo successo e posato le basi per poter finalmente realizzare quel desiderio di famiglia che purtroppo il destino ci aveva precluso.
    Un grazie di cuore al prof. Colpi e al suo staff, a Tanja e a tutte le infermiere della Clinica ProCrea per la professionalità e la gentilezza.
    Un in bocca al lupo a tutte quelle coppie, che come noi, sono in cerca della felicità data dal sorriso di un figlio.
    J. & A.

  • Complimenti a tutti in Procrea per gentilezza e competenza. In questa fase dura della vita anche l’aspetto psicologico è molto importante. Lo consiglieremmo a chiunque. Sin dalla prima visita abbiamo notato serietà nell’approccio, ci siamo decisi subito e lo rifaremmo.

  • Scrivo questo post mentre osservo il pancione di mia moglie che è cresciuto in questi mesi.
    ProCrea e, in particolare, il Team Taccani, ha realizzato un sogno che da lungo rincorrevamo.
    Non mi dilungherò raccontando tutte le difficoltà che abbiamo incontrato prima, se qualche coppia sta leggendo queste testimonianze conosce benissimo il dolore costante di chi vuol diventare genitore e non ce la fa, per un motivo o per l’altro.
    Abbiamo trovato ProCrea per caso. Estenuati da anni di prove/indagini/speranze.
    Il primo incontro è stato con il dr Taccani, ci ha subito dato fiducia e abbiamo subito capito che eravamo nel posto giusto.
    Struttura bellissima, tutti gentilissimi.
    Ci hanno fatto sentire a casa e come se facessimo parte di una grande famiglia che “lavora” per noi.
    Sono stati tutti chiarissimi e disponibilissimi a tutte le delucidazioni del caso (sia il dr Taccani che le sue assitenti, in particolare Roberta).
    Sempre rintracciabili, seguendo le indicazioni fornite al primo colloquio.
    E’ stato delineato un percorso che è stato poi seguito in tutti i dettagli.
    Per quanto ci riguarda, non possiamo che avere un’opinione positiva: al primo colpo sono stati impiantati due embrioni, e ora stiamo aspettando due gemellini.
    Ll percorso non è stato comunque scevro da ostacoli: al pick-up prelievo di 13 ovociti, 11 utilizzabili (1 frammentato + 1 immaturo) per cui si pensava di arrivare a blastocisti; il giorno successivo solo 6 erano sopravvissuti – il mondo ci è crollato addosso – per cui su loro consiglio in seconda giornata abbiamo fatto transfer di 2 embrioni a 4 cellule, degli altri 4 lasciati in coltura solo 1 è sopravvissuto.
    Sembrava tutto andar male. Ma entrambi sono attecchiti, con immensa gioia.
    Abbiamo raccontato in dettaglio anche i numeri del prelievo perchè quando cercavamo informazioni eravamo avidi di sapere le esperienze nello specifico delle altre coppie. Quindi coraggio, anche quando le cose sembrano andare nel verso sbagliato, non dovete perdere la speranza.
    Non smetterò mai di ringraziarli per averci consigliato nel miglior dei modi.
    Cosa possiamo dirvi se non di affidarvi senza paura a questo team?

  • Buonasera! Sono stata una paziente del dott. Taccani e scrivo spinta da un sincero e profondo sentimento di gratitudine.
    Ho potuto riscontrare nel dottore e nel suo team grande esperienza, professionalità e disponibilità accompagnate da una squisita umanità e gentilezza, qualità necessarie in momenti delicati come questi.
    Tra pochi mesi darò alla luce il mio primo bambino……grazie di cuore !

  • Gentile signore, la ringraziamo per aver espresso la Sua opinione e ci dispiace che le Sue aspettative con noi non siano state soddisfatte. Siamo comunque sempre a Sua disposizione per poter parlare personalmente con Lei allo scopo di poter conoscere i motivi per i quali la Sua esperienza con noi non è stata quella che si aspettava. Siamo sicuri che ci aiuterà a offrire una migliore attenzione alle nostre pazienti.
    Tutti noi professionisti che formiamo il team ProCrea vogliamo sempre essere al fianco dei pazienti in ogni momento per offrire il miglior appoggio non solo a livello medico ma anche a livello umano. Un saluto affettuoso dal team ProCrea.

  • Salve , noi abbiamo iniziato il nostro percorso circa un anno fa. Siamo stati seguiti da Dott. Verza e dal loro team .
    Tra il recupero di spermatozoi tramite la tese (che a parere della biologa è normale che non danno dei buoni embrioni ) e 4 icsi (tutte andate male ) abbiamo speso circa 30.000€.
    Chiedono tantissime analisi , le quali vengono ripetute ogni 6 mesi quelle più importanti come il Pap Test e poi il giorno del Transfer di Embrioni non chiedono l’esito del Pap test che è la cosa più importante . La stessa cosa è successa anche con il secondo e terzo ciclo su altre analisi .
    Abbiamo sperato fino all’ultimo ma siamo rimasti molto insoddisfatti . Siamo stati un numero , 4 icsi da maggio a marzo .

  • Vorrei dire a tutte le donne come me, che spesso la natura ci rende difficile un percorso “naturale” ma nel 2019 esistono altri mezzi per poter, anche noi, aver l’opportunità di diventare mamme.. Procrea è un centro davvero stupendo, con persone meravigliose che fanno il loro lavoro con il cuore in mano. Io sono stata seguita dalla Dr.ssa Bellavia un medico ma sopratutto una Donna stupenda che ha reso possibile il nostro sogno di diventare genitori e l’ha fatto con tanto tanto amore. Quindi un grazie a Lei e a tutto il suo Team sempre disponibile, vicino a noi e amorevole! Grazie perché quello che fate per noi è immenso, rendete possibile poter donare una vita!

  • Buongiorno a tutti..da dove iniziare..gli anni da raccontare sono 5…anni di sofferenze e delusioni per me e mio marito finchè non ci siamo rivolti a Procrea! Reduce da 4 aborti spontanei e due cicli di fivet con pgs senza successo siamo approdati per caso a procrea! oramai le speranze erano finite per me di diventare mamma..il centro che mi ha seguita durante le fivet mi ha sconsigliato di rifare il terzo ciclo, visto i miei precedenti, visto il mio stato d’animo oramai caduto nell’abisso più scuro, visto la mia età di 41 anni e la mia scarsa riserva ovocitaria, per cui ci è stata consigliata l’eterologa.
    quando ho sentito questa parola “eterologa”sono rimasta basita..non dormivo più, ero sconvolta al sol pensiero di dover diventar mamma in questo modo. Mille sono stati i miei pensieri, non riuscivo ad accettarlo, sono andata in depressione, in crisi, avevo gli incubi che un domani potessi guardare mio figlio/a negli occhi e non riconoscerlo, non accettarlo, non sentirlo mio, non ritrovare in lui niente che assomigliasse a me, tutto ciò che mi stava accadendo, che ci stava accadendo era assurdo! ma il desiderio di diventare mamma era troppo forte per questo abbiamo fatto il primo incontro con la Dott. Bellavia, primo incontro giusto per farlo, per informarci. Non smetteremo mai di ringraziare Lei e il suo Team! dal primo incontro è riuscita a tranquillizzarmi, ha risposto a tutte le nostre domande ed ha saputo da subito infrangere tutti i nostri dubbi e timori, soprattutto i miei! Non abbiamo mai incontrato un medico così preparato, competente e soprattutto umano in vita nostra! Il percorso è durato circa un anno, anche per colpa nostra che siamo andati in vacanza alle Maldive, per questo abbiamo dovuto aspettare i risultati di alcune analisi. Durante il percorso sia la Dott.ssa che tutto il suo team sono stati sempre molto presenti in chiamate informative e rassicurative , mail, visite..mi hanno seguita passo passo, non mi hanno mai lasciata sola..e appena cadevo nel mio sconforto la Dott.ssa aveva sempre una parola rassicurante che mi facesse andar avanti! Senza tirarla alla lunga, al mio primo trasfert sono rimasta incinta ed ora sono qui che guardo mio figlio e l’unica cosa che penso è che è mio figlio e lo amo più di qualsiasi cosa al mondo, e di questo devo solo ringraziare la dott. Ssa Bellavia perchè aveva ragione..appena l’ho visto mi sono immediatamente innamorata di lui e tutto il resto non ha contato più niente!! Grazie Procrea!!!

  • Buongiorno a tutti, sarò breve cercando di incoraggiare chi dovrà provarci e per descrivere chi sono questi professionisti. Io ho 47 anni e mia moglie pochi giorni fà ha partorito una stupenda bambina (sarò di parte ma è la verità), a quasi 46 anni. Ci siamo conosciuti nn molti anni fà, abbiamo da subito cercato di avere un figlio, ma subendo 2 aborti. Successivamente, trascorreva più di 1 anno e mezzo, e mia moglie nn rimaneva più incinta oramai a circa 44/45 anni. Ci siamo rivolti a Procrea per caso, scelta avvenuta da internet ed è iniziato il percorso. Innanzitutto, sentivo che molte cliniche che operano nel settore, fanno eseguire esami limitati, invece a noi, ci hanno scrupolosamente fatto fare 1000 controlli affinché potessimo conseguire l idoneità per l ovodonazione. Abbiamo fatto il tutto con il Dott. Verza, medico giovane ma grande professionista…al primo colloquio avvenuto a Milano, la sua calma, la sua voce pacata ci ha subito messo serenità. Durante il percorso, tra i tanti esami, c’è stato qlc piccolo intoppo, ma l equipe del Dott. Verza e lui stesso, ci sono stati sempre vicino come una famiglia, credetemi vi fanno sentire a casa vostra, li abbiamo chiamati migliaia di volte al Tel e sempre gentili a risolvere i nostri problemi a rassicurare le nostre paure. Consiglio a tutti di recarsi qui senza pensarci e vi garantisco che avrei comunque scritto questo commento anche se l ovodonazione non fosse andata a buon fine. Ultima cosa per dare a tutti qlc notizia in più, mia moglie è rimasta incinta al primo tentativo con trasferimento di 1 ovocita, per precisione blastocisti. Concludo, io e mia moglie sempre nel cuore il Dott. VERZA. Grazie.

  • Sono stata una paziente del dottor Verza e grazie alla sua professionalità e disponibilità da poco aspetto il mio primo bimbo.Lui e tutto lo staff del ProCrea sono stati a dir poco meravigliosi.Grazie alla loro gentilezza alle rassicurazioni e spiegazioni ho fatto un percorso in piena serenità che non mi ha fatto mai perdere la speranza.Quando nascerà mio figlio la sua prima foto andrà a loro❤hanno realizzato il sogno più grande della mia vita GRAZIE

  • Buongiorno signora Ale, per avere maggiori informazioni Le chiediamo gentilmente di contattarci ai nostri numeri di telefono +41 91 924 55 55 oppure chiamando dall’Italia senza costi aggiuntivi al +39 02 600 630 41. Grazie. Lo Staff di ProCrea

  • Eccomi qui, volevo lasciare anch’io la mia testimonianza per dare speranza a chi vuole iniziare o ha già iniziato questo percorso.. credeteci fino in fondo.
    Il 28 febbraio è nata la nostra piccola bambina.
    Volevo semplicemente dirvi di non perdere mai la speranza davvero.. a volte sembrano solo parole ma credeteci perché noi abbiamo realizzato questo sogno grazie al dottor Jemec, Cristina e a tutto lo staff, sono stati degli angeli in questo percorso, mi hanno sostenuta, incoraggiata e tranquillizzata con la loro dolcezza e professionalità.
    Non finirò mai di ringraziarvi avete realizzato il mio miracolo.. mia figlia.. grazie di cuore

  • Buonasera,
    volevo sapere quali sono i tempi d’attesa per l’eterologa , i costi e come funziona abitando in italia?

  • Dopo un lungo percorso finalmente abbiamo realizzato il nostro sogno di diventare genitori di una bellissima bambina, questo grazie a Procrea .. uno staff meraviglioso gentile attento sempre disponibile per questo non finiremo mai di ringraziarvi .

  • Buongiorno,
    Sto iniziando un percorso di ovodonazione in procrea e sono “sufficientemente “ preoccupata dalle incognite che questo percorso ha, in particolare i possibili rischi di anomalie. Qualcuna per caso ci è già passata e può rassicurarmi o anche dirmi com’è realmente è andata? Grazie

  • Dopo circa tre anni dal matrimonio abbiamo deciso di provare ad avere un bambino, ma a distanza di circa 6 mesi non arrivava nessun positivo così iniziai a pensare che qualcosa non andasse anche perché eravamo molto giovani 27 io e 34 mio marito .
    Iniziamo tutti i controlli e un sabato mattina di ottobre ci crolla il mondo addosso… Mio marito è affetto da azoospermia ovvero 0 spermatozoi. Il lunedì inizio le mie ricerche perché dovevo assolutamente trovare una soluzione! Trovo il prof. Colpi che opera al procrea così prendo un appuntamento e ci spiega che l’unica cosa da fare era un intervento di microtese e lo stesso giorno io avrei fatto il pick up. Avevamo circa il 50% di trovate “qualcosa”.
    Iniziò il protocollo di stimolazione e a gennaio arriva il fatidico giorno.. prima pick up io con il dott. Taccani e poi intervento mio marito.
    io vado in iperstimolo per aver prodotto 30 ovuli , ma con grandissima gioia si era riuscito a crioconservare 7 provette di spermatozoi di mio marito.. non dimenticherò mai quando il prof è venuto in camera per comunicarmi l’esito dell’intervento..
    Quindi si formano 7 embrioni ma il transfer è rimandato al mese successivo.. facciamo 3 tentativi di trasferimento da congelato e purtroppo vanno male..
    Decidiamo a luglio di sottopormi ad un altro ciclo , pick up e transfer con la Dott.ssa Bellavia.. Il 7 di agosto scoprii di essere incinta !!!! Una felicità indescrivibile era quasi un miracolo..
    Nasce così ad aprile il nostro cucciolo!
    Dopo circa due anni decidiamo di riprovare con i nostri embrioni crioconservati e decidiamo di portarli allo stadio di blastocisti, né trasferiamo due a marzo e il 20 di dicembre nasce il nostro secondo bambino!!! Non finiremo mai di ringraziare il Procrea e tutto il Suo staff per la famiglia che ci ha donato…

  • salve lasciare una testimonianza di felicità e di speranza in questi casi è un obbligo, a volte bastano davvero due parole per confortare e aiutare ad intraprendere un percorso che all’impatto sembra difficile e impossibile. Io e mio marito ci siamo rivolti al Procrea nel 2011 e abbiamo avuto uno splendido bambino e abbiamo ritentato nel 2018.. e abbiamo avutop un’altro esito positivo! Il Dott. Taccani è una persona che ama il suo lavoro come nessun altro e l’impegno che ci mette per dare una gioia è inspiegabile. Abbiate fiducia nella Procrea perchè vi regalerà davvero dei miracoli!!!!

  • Ci siamo recati in Procrea nel 2015 dopo esperienze negative avuti in altri centri svizzeri. Abbiamo trovato altissimi livelli di professionalità e umanità nel dott Verza e dott Toia.
    Siamo arrivati con bassissime possibilità di avere dei figli ma siamo stati incoraggiati da loro a provarci. Siamo stati ben seguiti da tutto il team.
    Oggi la nostra vita si è arricchita di due piccoli miracoli.

  • Ciao, io ho fatto qualche tempo fa una ovodonazione con procrea ed è andata bene.
    Sono stata seguita dalla dottoressa Bellavia.
    Non finiro’ mai di ringraziare la dottoressa e il suo magnifico staff per tutte le attenzioni nei miei riguardi.
    In particolare la dottoressa mi ha spiegato delle cose sulla endometriosi e sulla genetica che mai nessun altro medico mi aveva spiegato.
    Per la verità ero arrivata a ProCrea proprio per questo motivo, perchè mi avevano detto che la dottoressa era molto brava nell’affrontare i problemi della endometriosi.
    Oggi sono mamma di uno splendido bambino.
    Invito tutte voi che volete affrontare un percorso di fecondazione assistita a farlo con la massima serenità e anche se ci dovessero essere dei momenti difficili a non perdere mai la speranza.
    Grazie ancora alla dottoressa Bellavia e a tutto il centro ProCrea

  • Ho deciso di raccontare la nostra esperienza affinchè possa dare speranza a tutte voi.
    Nell’agosto 2017 scopriamo che mio marito è affetto da una severa oligospermia.
    Ci mettiamo subito in contatto con il centro PROCREA affidandoci alla Dott.ssa Bellavia.
    Iniziamo l’iter di esami e visite che confermano la diagnosi.
    Ci prendiamo un pò di tempo (quasi un anno) per “provarci”, ma nulla.
    Ad agosto 2018 iniziamo il protocollo; a settembre pick up ma transfer rinviato perchè vado in leggero iperstimolo (trattato con le dovute cautele e senza particolari conseguenze).
    Transfer ad ottobre (finalmente) e iniziano i lunghi giorni di attesa per le beta.
    non dimenticherò mai quel 17 ottobre: test positivo (l’avevo fatto qualche giorno prima delle beta, nella convinzione che fosse negativo, perchè avevo dolori tipo ciclo)!!!!!!!!!!!!!!
    le beta confermano l’inizio della gravidanza!
    All’inizio c’è stata anche tanta preoccupazione per un leggero distacco e ancora oggi resto incredula!
    Voglio dire a voi tutte di non mollare, di crederci sempre!!!!

  • Ciao a tutte,
    mi chiamo Claudia, ho 31 anni e volevo lasciare la mia testimonianza.
    Mi sono rivolta al ProCrea per un mio problema. Ho l’endometriosi e purtroppo non riuscivo a rimanere incinta naturalmente.
    Lo staff del ProCrea ha saputo accogliermi, coccolarmi e farmi sentire sempre al sicuro.
    Sono sempre stati tutti molto disponibili con me in qualsiasi momento.
    Non posso che parlarne bene di questo centro, soprattutto perché al primo tentativo di fivet sono rimasta incinta di due gemelli! Il mio sogno si è avverato.
    Il Dottor Taccani ha saputo sempre rassicurarmi e tranquillizzarmi.
    Nonostante la situazione che può creare stress e tensione è in grado di trasmettere sempre positività e tranquillità.
    Non dimenticherò mai il giorno del transfer quando mi ha dato la mano con l’indice e il medio incrociato 🙂
    Grazie Dottore e grazie a tutto il team Taccani e ProCrea.

  • Buongiorno a tutti, vorrei lasciate la mia testimonianza perché spero possa errere d aiuto a chi come noi ha dovuto lottare per realizzare il sogno piu grande.
    decidiamo di avere un bimbo cosi dopo molti anni smetto di prendere la pillola, il mese successivo sono già incinta. Ma la favola si interrompe presto…e da lì la diagnosi. Uno schiaffo tremendo, non potevo crederci, ma i referti sono lì, implacabili neri su bianco. Nessun errore. Che fare?? Mille discussioni e litigate. Ma la voglia di una famiglia e troppo grande così ci decidiamo e mi metto in cerca di un centro. Mi imbatto per caso in procrea. Chiamo. Tram Taccani. Andiamo a colloquio…nulla di nuovo ma ennesimo schiaffo in faccia, ritorno a casa avvilita triste e senza dire una parola. Ma sono sicura che sia il posto per noi. Preparati professionali. sanno esattamemte cosa stanno facendo. Cosi ci affidiamo senza riserve e con fiducia assoluta al dott Taccani…1 transfer, Positivo. Dimentichiamo tutto e finalmente siamo felici…tanto felici che dopo 10 mesi ci riproviamo! È positivo…A marzo la famiglia cresce ancora. Siamo stati fortunati!!! Di piu!!! Ma eravamo nel posto giusto. E, con un risultato diverso la mia considerazione non sarebbe diversa. Grande professionalità competenza. Le ragazze fantastiche!!
    Perciò credeteci … siete nel posto giusto x realizzare IL sogno.
    Grazie!!!!

  • Dopo tanti anni e tante delusioni , siamo approdati al centro ProCrea. Di loro ci ha colpito la tranquillità e la gentilezza. Fin dal primo colloquio il Dr Verza è stato molto sincero, c erano poche speranze ma io e mio marito abbiamo deciso di fare l ultimo tentativo…. Dopo un anno eccoci qui in tre. Si abbiamo avuto una bella bimba. Non perdete mai la speranza ma per il bene della coppia datevi un limite ai tentativi. Secondo noi un po è destino, ma avere alle spalle un centro con alta professionalità aiuta molto.

  • Eccomi a raccontare la nostra esperienza x dare speranza a tutte quelle coppie che come noi hanno avuto problemi. Bisogna avere tanta forza di volontà x andare e non arrendersi mai davanti alle difficoltà. Ci siamo sposati 3 anni fa e fin da subito abbiamo cercato un bambino, ma senza riuscirci. Dopo un anno di tentantivi e tanti esami il mio ginecologo mi indirizza in una struttura pubblica in Italia…. abbiamo fatto due tentativi di ICSI entrambi andati male. Visto questa situazione e anche l’età decidiamo di non aspettare più e consigliati dal mio ginecologo ci rivolgiamo al ProCrea. Conosciamo qui la dottoressa Bellavia e tutto il suo team. Usciamo da lì un po’ frastornati da tutte le informazioni, ma super convinti della professionalità delle persone conosciute e di affidarci a loro… Così fra marzo e aprile iniziamo il
    nostro percorso. Reagisco molto bene alla stimolazione ovarica.. infatti otteniamo un bel risultato.. cosa che ha lasciato incredula anche la dottoressa Bellavia. Faccio il primo trasfer a fine aprile ma purtroppo dopo 15 giorni beta negative. Ritentiamo a fine maggio ma nuovamente beta negative. Ed eccoci ripartire di nuovo a settembre per il nostro “ viaggio della speranza “ . I giorni x arrivare all’esame delle beta sembrano infiniti… finalmente il giorno dell’esito arriva e quando vedo le beta positivissime non riesco a smettere di piangere dalla gioia…. IL NOSTRO SOGNO TANTO ATTESO E SOFFERTO FINALMENTE DI STAVA AVVERANDO. Il primo trimestre è stato un po’ duro ma ormai è passato… oggi sono entrata nel 4 mese e vorrei gridare al mondo intero della nostra felicità!!! Non finirò mai di ringraziare la dottoressa Bellavia e tutto il suo team in modo particolare alla sua collaboratrice Chaimae… ho trovato in voi delle persone eccezionali, professionali e soprattutto umane. Grazie x avermi supportato e sopportato con le mie mille domande. Grazie di cuore x SEMPRE…..

  • Vorrei condividere il mio dolore con voi.
    Guardo molto spesso e leggo tutti i vostri commenti.
    E vorrei sottolineare che non è la mia intenzione di scrivere qualcosa contro ProCrea, al contrario trovo il concetto molto professionale e mi sento molto bene con loro (prima ero in un altro centro di fertilità e molto infelice lì).

    Io e mio marito vogliamo un figlio già da otto anni. Da noi non ci sono patologie che ostacolano il nostro desiderio di avere figli.
    Abbiamo provato tanto e alla fine abbiamo scelto un percorso diverso (dopo l’inseminazione), il Fivet. E devo dire che abbiamo messo tutte le nostre speranze e devo dire che tutto il percorso non è una passeggiata, specialmente gli alti e bassi dei sentimenti che sono anche rafforzati dagli ormoni…..
    Il primo trasferimento, dopo 2 settimane di un brutto tempo di attesa (nel senso, perché si presta estrema attenzione al proprio corpo durante questo periodo e non si riesce a distinguere tra sintomi premestruali e sintomi della gravidanza) siamo rimasti senza successo e ora la stessa cosa con il secondo tentativo.
    Sono davvero senza parole e triste.
    Da un lato i commenti di altre donne (che hanno vissuto la stessa esperienza) mi danno motivazione, ma dall’altro lato mi sento alla fine del mio latino.

    Non voglio mollare e sono ancora pronta per combattere per il mio sogno più grande della mia vita… comunque volevo condividere la mia tristezza e spero che ci sia spazio per questi sentimenti, perché anche questi fanno parte di tutta questa procedura.

  • Non mi dilungo raccontandovi la mia storia(un percorso di 9 anni in diversi centri milanesi con 2 aborti)ma ormai prima di speranze,decidiamo io e mio marito di “giocarci l’ultima carta” e contattiamo il centro Procrea.Posso solo dirvi che i sogni si avverano!!!Grazie al Dott.Taccani e al suo magnifico staff,abbiamo una splendida bimba di 2 anni e ora stiamo pensando ad un fratellino/sorellina.Grazie infinite Procrea

  • Buongiorno a tutti. A distanza di 3 anni dalla nascita della mia prima figlia grazie a procrea e a distanza di 17 mesi dalla nascita del mio secondo figlio (sempre grazie a procrea) vorrei condividere la mia esperienza con la speranza che questo possa essere un messaggio di speranza per tutti coloro che cercano un bimbo.
    La mia esperienza in procrea non può che essere definita favolosa. Il team che mi ha seguito è sempre stato d’aiuto (anche psicologicamente) durante il mio percorso e sempre disponibile per tutto ciò di cui avevo bisogno, a volte richiesta di chiarimenti sulla procedura è i farmaci da assumere, altre volte tramite supporto psicologico in un momento così delicato. Alla mia prima fivet rimasi subito incinta , bimba che ora ha 3 anni. La seconda volta, a distanza di 17 mesi decidemmo di riprovarci per dare alla nostra bimba un fratellino/sorellina con congelati. La prima paillet purtroppo non è sopravvissuta allo scongelamento ma la seconda si e dopo il transfert rimasi subito incinta.
    Grazie a tutto lo staff , a noi ha realizzato un sogno che sembrava impossibile.

  • Ciao , che bella testimonianza. Anche io cocciuta come te, dopo un anno abbiamo confermato la azoospermia di mio marito, effettuata anche tese,ma nulla. A Dicembre abbiamo il primo colloquio in procrea, sono molto emozionata. In totale quanto giorno sei rimasta lì?

  • Ciao mi chiamo Paola, leggendo la tua storia iniziale ho rivisto la mia. Anche noi sposati da un anno e mezzo qualche mese da abbiamo avuto la stessa vostra diagnosi. Ora stiamo intraprendendo ip percorso della ICSI.
    Settimana Scorsa abbiamo finito la fase di tutti gli esami miei e suoi. Ora abbiamo la visita col prof.re per sapere come è quando iniziare la vera e propria inseminazione.
    Volevo chiederti le fasi che ci sono da quando inizi con L’ICSI.
    Io ho tanta paura ma sono fiduciosa.

  • Non perdete la speranza! Non demordete! Il percorso può essere lungo e faticoso, ma siete nel posto giusto! Io avevo quasi accettato la possibilità di non avere un piccolo grande amore nella mia vita, ma ora me ne ritrovo uno di due anni e, inaspettatamente, al primo tentativo di dare un fratellino a Marco, ecco che forse ne arriveranno due!
    Tutte le testimonianze delineano percorsi tortuosi e non sempre con esito positivo! Ma non mollate.. L’atteggiamento positivo é fondamentale! Un abbraccio a tutti i pazienti, un grazie infinite alla dottoressa Bellavia, dottoressa Filippini e a tutte le assistenti! Grazie grazie grazie! Luisa e Alessandro
    Luisa e

  • Buongiorno

    Ho già preso appuntamento con voi e avrò un incontro a breve a Milano con un Vostro medico, insieme a mio marito.

    Siamo sposati da quasi 6 anni e ci amiamo tantissimo, sogniamo da sempre di diventare genitori ma io non avevo moltissime speranza perchè soffro da sempre di vaginismo.

    Al telefono, mi è stato detto che in Procrea a Lugano avete già avuto delle pazienti affette di vaginismo e che le avete comunque aiutate a diventare mamma..
    Volevo sapere se è possibile fare tutto con anestesia, anche l’inseminazione artificiale classica e non quella in vitro (vi prego ditemi di si) e poi vorrei sapere se qualcuna col mio stesso problema può raccontarmi la sua esperienza anche in privato, e raccontarmi gli esiti positivi…… please!!!

    Grazie mille

  • Hola no se como comenzar..pero solo guiero dar mi testimoniansa tratamiento en precrea .pense gue no podia salir mas en estado .pero mi praseso fue rspido y lindo..con algunos altos y bajo.tengo 47 años .en menos de un año tuve gran hermoso resultado .despues de tres trans resutado positivo estoi esperando con gran felisidad .mi bebe…..espero gue todas lad gue busguen ayuda lo consigan….mucha suerte.

  • Ciao Vale, la tua testimonianza mi da speranza perché anche io purtroppo soffro dello stesso problema e se dovesse persistere per un po’ sicuramente anche noi faremo lo sforzo in più. Posso chiederti dopo quanto tempo ti sei rivolta al Procrea e qual è il tempo medio che di solito decorre dalle analisi della coppia alla IUI? Grazie mille! Spero stia andando tutto bene e tante congratulazioni!

  • Grazie Letizia…spero che ora tu abbia buone nuove…io nn ancora. Comunque ho 40 anni e tu

  • Buongiorno a tutti ,volevo condividere con voi la mia esperienza perché credo che possa essere d’aiuto a molte coppie.
    Siamo partiti con la ricerca del nostro 3 figlio nel 2014 ci siamo recati subito al procrea perché lo conoscevamo anche per le precedenti gravidanze dato che abbiamo dovuto ricorrere a eterologa ….Ho iniziato il mio percorso convinta che in poco tempo sarei riuscita a realizzare il nostro sogno ,ma giorno dopo giorno,mese dopo mese ecco passati 4 anni ………Ho sempre trovato umanità e professionalità, nn mi hanno mai illuso ma neanche demoralizzato .Ho fatto con loro 4 inseminazioni , 1 fivet con 3 trasfer e devo dire che non mi hanno mai fatto sentire sola e in più non usano un protocollo standar come tutti gli altri centri ma a ogni paziente fanno trattamenti mirati e richiedo esami diversi …….forse é anche per quello che mi sono fidata ciecamente della Dott.ssa Bellavia e di tutto il suo staff che hanno fatto per noi l’impossibile….ora a distanza di 4 anni ,posso finalmente dire che il nostro sogno ha iniziato a battere dentro di me e la felicità di sentire quel cuoricino ha cancellato i 4 anni di sacrifici ………ne é valsa sicuramente la pena ,non mollate sarete poi ricompensati e più l’attesa sarà ardua e più la gioia sarà immensa .
    Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che lavorano al Procrea e sopprattutto allo staff.della Dott.ssa Bellavia che nn ci hanno mai lasciato soli !!!!grazie di cuore

  • Ciao a tutti voi che leggete,
    Mi chiamo Roberta ho 31 anni compiuti e con il mio compagno cercavamo un bimbo da quasi 4 anni.
    Senza riuscita mi sono attivata subito dopo 6 mesi, sentendomi anche dire che era presto per allarmarsi.. ma fortunatamente sono sempre stata una persona cocciuta ed ostinata, facciamo esami e risulta una problematica maschile, pochi spermatozoi, lenti ecc .. in poche parole? ICSI!
    La prima doccia fredda, la mia ginecologa con questa diagnosi SUBITO ci fa il nome di quello che sarebbe diventato poi il nostro centro, si, dico nostro perché è cosi che lo abbiamo sempre sentito, ma la strada è ancora lunga, mettetevi comodi.
    Iniziamo a Varese, nella nostra città, all’ottagono con la mutua. Inutile dire che per due anni ci siamo trovati malissimo, cure inefficienti, torture inutili psicologiche e fisiche. Ero entrata in una situazione brutta dove anche solo entrando per fare le visite avevo attacchi di panico, stavo cadendo in depressione.
    Mi impunto e comunico al mio compagno che li non voglio più continuare, decidiamo quindi di seguire il consiglio della mia ginecologa e MAI sarò più grata di quel consiglio!
    La mia dottoressa al procrea è la BELLAVIA, ma tutti li dalle ragazze dell’accoglienza all’inserviente che pulisce sono TUTTI meravigliosi e gentili. Ricordo con grande piacere la mia esperienza li, continuo a consigliare il centro a tutti quelli che mi dicono di avere problemi. Io ho iniziato la stimolazione a febbraio 2018 ed il 21 dello stesso mese ero incinta, si erano attaccati entrambi gli embrioni trasferiti, ma solo uno alla fine è andato avanti, ora sono alla metà della 16° settimana.
    Io ho avuto la fortuna che al primo colpo siamo riusciti ad ottenere quanto desideravamo da diversi anni, però garantisco che il clima che si respira in questo posto meraviglioso è imbattibile.
    Chiedo scusa se sono stata tanto prolissa e magari non ho detto nel dettaglio delle cure svolte, ma la cosa che fa la differenza da un centro all’altro, perché i miracoli ancora non li fa nessuno, sono le persone e queste PERSONE sono magnifiche.
    Io comunque sono qui se qualcuno volesse chiedere qualcosa di più specifico o sfogarsi.

  • Ho 32 anni. Mio marito 31.
    Ho una Patologia genetica dalla nascita da due genitori sani, e poiché ho grosse possibilità di trasmettere La stessa al bambino, ho deciso di intraprendere il percorso di Fivet con diagnosi pre impianto.
    inizio questo percorso nel gennaio del 2017. Dove io e mio marito ci siamo sottoposti a vari esami.
    Il mio percorso di esami é stato piuttosto lungo; poiché sono dovuta recarmi anche presso a specialisti per dei esami alterati, e fornito i indicazioni molto preziose alfine di rendere possibile questo sogno.
    Dopo un anno di svariati controlli, e L attesa anche da parte della genetica, finalmente a gennaio 2018 inizio con la stimolazione ovarica, il 30 eseguito il pick up e non mi restava che attendere L esito della diagnosi pre impianto. Il 6 febbraio una doccia un po’ fredda, solo un ovulo fecondato risultava sano. Tutte le speranze andavano in questo unica blastocisti, viene circonciso, ed intanto preparo l utero, in attesa di sottopormi al transfer.
    Ma come ogni percorso ad ostacoli, si riscontra una problematica all utero, sospendo tutto, e mi sottopongo successivamente ad una isterescopia con biopsie, fortunatamente tutto a posto.
    Finalmente il 20 aprile mi sono sottoposta al transfer.
    Sono stata invasa da tante paure, tra la carica ormonale è tutta la situazione L ansia si é fatta viva.
    Le prime beta positive, e il 22 maggio ho fatto la mia prima ecografia. Attualmente sono alla 7^ settimana, tra poco entro all 8^.
    Ora mi affido a madre natura, perché più di così non si può fare. Mi sono sottoposta a tutti i controlli possibili, ho seguito un piano terapeutico è tutt’ora sto assumendo varie terapie, al fine di salvaguardare questo piccolo embrione.
    Ritengo che questo centro sia favoloso, con L èquipe fantastica.
    Ringrazio profondamente Dr.ssa Bellavia il tuo team di aiuto medico, sempre disponibili a sostenerti e a rispondere ad ogni dubbio/crisi. Un altro profondo grazie anche alla Dr.ssa Filippini, per tutto il sostegno della parte genetica.

  • Io e mio marito abbiamo iniziato il nostro percorso al Procrea di Lugano a febbraio 2018. Siamo stati seguiti fin da subito da persone straordinarie ed umane.
    Io ho l’ovaio policistico e dopo diversi tentativi di tentativi in cui non vedevo mai una fine abbiamo deciso di fare uno sforzo in più.. il Team della Dottoressa Bellavia e la stessa Dott.ssa ci hanno supportato al meglio… ! Che dire… scoprire un test positivo poco dopo la prima IUI è stato sconvolgente ed emozionante..Finalmente ho provato quella emozione unica, un batticuore.Non so come andrà perche’ sono scaramantica e sono solo all’inizio..ma voglio consigliare a tutti di avere speranza e di darsi nuove opportunità anche se implicano sforzi emotivi, di tempo ed economici. Sono felice di essermi rivolta ad un centro serio come il Procrea di Lugano.

    Grazie a tutti!

  • Ciao JStar, ho iniziato anch’io in Procrea un percorso di ovodonazione, è possibile avere il tuo indirizzo mail per chiederti qualche informazione in merito?
    Grazie

  • non perdere la speranza…forse potrebbe essere l`età non so quanti anni tu abbia. Ma forse sei molto più giovane di me…pensa che fuori ci sono tantissime donne che vorrebbero rimanere incinte e non ha mai più funzionato perché le ovaie da una certa età non sono più di qualità e mature percui spesso non va più avanti…io ora dovrò mettermi il cuore in pace e o soltanto purtroppo una speranza con la donazione delle ovaie…ho pensato di scriverti due righe per darti coraggio e non sentirti sola. Dai cerchiamo entrambi di rimanere positive e vedrai che presto funzionerà…un carissimo affettuoso saluto:-)

  • Gentile signora,
    non possiamo che dirci dispiaciuti per quanto avvenuto; una leggerezza che assume un gusto ancora più amaro alla luce dell’esito del transfer. Il mancato successo della terapia non vanifica però gli sforzi fatti: Procrea applica i più moderni protocolli della fecondazione medicalmente assistita, ponendosi al fianco della coppia dalla scelta della metodica da seguire fino al transfer. Operiamo non solamente all’interno di rigorosi paletti normativi, ma vogliamo andare oltre per assicurare alle coppie il trattamento più adeguato. I costi della terapia discendono da una precisa scelta che ProCrea: ogni coppia necessita di un cammino personalizzato, che si basa su specifici esami approfonditi che – ci permetta – solamente noi siamo in grado di fare. È possibile affidare al solo fattore prezzo la scelta di un centro per la fertilità; non è però questo il nostro caso. La professionalità e la qualità hanno altri metri di valutazione che dimostriamo con il nostro operare quotidiano e i nostri tassi di successo. Restiamo a sua disposizione per ogni altra esigenza.

  • Pulizia e molta professionalità dei dottori, senza ombra di dubbio. Per contro i costi sono elevati ed è esagerato il costo del transfert di embrioni crioconservati, senza contare molte analisi inutili ma obbligatorie per legge. Io mi ritrovo con una icsi andata male ed una pennetta di Gonal in più per una ‘superficialità’ dell’assistente, che alla mia reclamazione ha risposto di utilizzarla per un prossimo trattamento oppure di regalarla, come se non bastasse quanto già speso. Se dovessi giudicare dal risultato, con il senno di poi ,avrei senz’altro scelto un’altra soluzione più economica all’estero. Dispiace ma è così , delusione a le stelle.

  • Io sono in cura presso questo centro da circa due anni…3 fivet ….con diversi positivi…uno finito con aborto alla 7 settimana. Sono molto demoralizzata perché…purtroppo riesco a vedere spesso beta positive sperando che tutto proceda e invece…Nn faccio in tempo ad esultare dalla felicità..un attimo dopo piango dalla disperazione perché nn prosegue mai…Mi chiedo perché tanti positivi ma mai uno che vada a buon fine. Io mi trovo molto bene presso questa struttura…Ma oramai nn credo più nelle favole…vorrei anche io scrivere di un lieto fine come tante di Voi. Comunque posso dire di trovarmi in un centro dove ho piena fiducia e dove sono molto umani e cordiali.

  • Dopo il matrimonio, io e mio marito abbiamo cercato di allargare subito la famiglia. Eravamo giovani, felici e spensierati ma passano i mesi e il bimbo non arriva…più trascorreva il tempo e più aumentava la sofferenza. Iniziano anche i commenti della gente che con le loro domande scomode ci ricordavano costantemente il nostro senso di vuoto. Decidiamo di prendere la situazione in mano e dai controlli risulta un problema. Dopo aver elaborato la notizia (con molti pianti) siamo arrivati a procrea e finalmente il nostro progetto di diventare genitori ci è sembrato sempre più concreto. Il percorso è stato come vivere sulle montagne russe…alti e bassi…gl’imprevisti e le delusioni non sono mancati e i momenti di sconforto neppure. Alla fine però è arrivata la grande notizia che custodivamo nel nostro cuore da tempo. Dopo un inizio di gravidanza turbolento, il nostro bimbo ha superato molti ostacoli e nel 2016 abbiamo finalmente potuto stringerlo tra le braccia. Un’emozione unica e irripetibile. In quel momento abbiamo realmente realizzato quanto sia valsa la pena compiere ogni singolo sforzo!
    Mai smettere di credere e perseguire i proprio desideri…mai perdere la speranza. Nel 2017 abbiamo imparato che nulla è impossibile e a volte la vita ci regala dei doni inaspettati…primo ciclo dopo il parto sono rimasta incinta spontaneamente. In poco tempo siamo passati dalla paura di non poter diventare genitori a moltiplicare l’amore.

  • Ciao, ho letto la tua storia… anche io ho il primo appuntamento. Possiamo contattarti per saperne di più? Grazie… anche via e mail

  • Ciao Elena ho letto la tua storia, c’è la possibilità di contattarti? Anche via e mail. Saluti daniela

  • Sono stata in procrea a maggio 2017 e al primo tentativo 2 gemelli!! Ringrazio tutti in particolare Cesare Taccani che ci ha seguito per tutto il percorso!!!! A presto!!!!

  • Ci sembra strano eppure oggi tocca a noi scrivere la nostra testimonianza. Quante ne abbiamo lette su questo e altri blog.
    Ora che stringiamo il nostro piccolo tra le braccia, voltarsi indietro fa quasi venire le vertigini. Visite, incontri con medici, lunghe ricerche online, fino a quando non abbiamo trovato, quasi per caso, il sito di ProCrea. Dalla prima visita al centro sono passati due anni e pochi mesi ma 3 tentativi falliti di IUI, il prelievo degli ovociti e due transfer (FIVET) e ora il nostro piccolo è con noi.
    Non sapremo mai come ringraziare i medici e lo staff, professionisti eccellenti e persone sensibili, che hanno saputo sostenerci con la giusta discrezione.
    A voi che leggete e che siete nel buio totale possiamo dire di non mollare (in quanti l’hanno detto anche a noi). Se deciderete di affidarvi a ProCrea sappiate che siete in ottime mani, qualunque sia l’esito del vostro percorso. Vorremmo arrivare a ciascuno di voi con un abbraccio per darvi coraggio: sappiamo che non è facile da diversi punti di vista, emotivamente in primis, ma, inutile nasconderlo, anche economicamente. Ci auguriamo che le cure in futuro diventino accessibili anche a chi ha meno possibilità.
    Di nuovo grazie a ProCrea e a presto, sperando di allargare la famiglia quanto prima.

  • Noi siamo arrivati in Procrea nel 2015. Subito dopo il matrimonio abbiamo cominciato a cercare un figlio. Dopo due mesi in cui non è successo nulla ho cominciato a fare degli esami ed era tutto nella norma allora il mio ginecologo ha consigliato a mio marito di sottoporsi ad una visita. Dopo poco l’esito che ci fa crollare il mondo addosso: azoospermia. Le proviamo tutte ma alla fine ci viene detto che l’unica soluzione è la fecondazione eterologa. Contattiamo l’ospedale Careggi di Firenze…subito mi fanno tutti gli esami però ci dicono che la lista di attesa è di due anni perché al momento non ci sono donatori. Mi sento morire, non riesco ad aspettare due anni…Allora comincia la mia ricerca su internet e mi appare Procrea…dopo un istante chiamo e mi sento rispondere che non esistono tempi di attesa e che possiamo cominciare già con l arrivo del prossimo ciclo. Dopo un anno di buio riecco la luce e non penso minimamente alle 10 ore di viaggio che ci dividono. Dopo due mesi la prima iui: negativa…dopo la seconda e anche la terza entrambe negative ( ora però ho capito che era colpa delle ecografie sbagliate nel mio paese). A novembre 2015 la prima fivet e stavolta decidiamo di fare tutta la preparazione al centro Procrea stando li per 10 giorni e dopo 14 giorni di attesa infinita le prime beta positive della mia vita…..una gioia indescrivibile…. Dopo 9 mesi passati splendidamente nasce il nostro piccolo angelo. Dopo 18 mesi decidiamo di avere un secondo figlio e mi sottopongo al transfer di due embrioni congelati. Dopo 14 giorni beta positivissime…prima eco tutto nella norma, dopo una settimana seconda eco e il ginecologo mi fa: ma sono 2… Ora sono alla settima settimana e il cuore ci scoppia di gioia. Devo ringraziare infinitamente la dottoressa Marina Bellavia e il suo staff… In Italia non esistono medici così scrupolosi…da noi pensano solo al lato economico. Ho vissuto giorni anzi mesi di sconforto, ogni esito negativo era una pugnalata al cuore ma ora il sorriso di mio figlio mi ripaga di tutto e mio marito lo ama da morire proprio come se fosse suo al 1000 per 1000.. Non arrendetevi…se si lotta si vince sempre….

  • Nach dreijähriger erfolgloser Kinderwunschbehandlung, wurden wir auf ProCrea aufmerksam.
    Beim baldigen Termin zum Erstgespräch, wurden wir durch Dr. Jemec kompetent beraten.
    Nach Findung der geeigneten Therapieform, wurden wir durch die einfühlsamen Mitarbeiterinnen durch das ganze Programm begleitet.
    Die ganze Organisation der unterschiedlichen Abläufe wurde perfekt koordiniert und wir wurden stets auf dem Laufenden gehalten.
    Sogar der Transport unseres TESE-Materials quer durch die Schweiz wurde von ProCrea organisiert und durchgeführt.
    Die einfühlsame und verständnisvolle Art der Ärzte und Mitarbeiterinnen hat uns beruhigt und wir fühlten uns zu jedem Zeitpunkt gut aufgehoben.
    Dies war unteranderem ausschlaggebend, dass wir bereits beim ersten Versuch erfolgreich waren.
    Wir können ProCrea zu 100% empfehlen und würden uns jederzeit wieder in die Obhut von Dr. Jemec und seinem Team begeben.
    Mille Grazie a tutti

  • Eccomi qui, volevo condividere un po’ la mia attuale situazione.
    Non ho ancora terminato il mio percorso; ma sentivo il bisogno di condividere.
    Il tutto è iniziato circa un anno fa, L attesa è stata lunga per la ricerca dell alterazione genetica, in questi casi i mesi sembrano anni quando le vivi in prima persona. Poi finalmente a fine settembre vengo informata che, dalla genetica hanno dato conferma che si poteva procedere con la stimolazione!
    Così iniziamo con tutto L iter; oggi mi sono sottoposta all pick up;.. ed ora non resta che attendere del risultato della PGD.

  • Eccomi a raccontare la nostra esperienza sia x dare speranza sia x confermare che, oltre alle risorse economiche, servono tanta determinazione e una gran forza di volontà per non arrendersi davanti agli insuccessi oltre che la lucidità di analizzare i problemi e capire a chi sia meglio affidarsi.
    Iniziamo a cercare il primo figlio quando ormai sono over 35…ci scontriamo con la mia difficoltà a ovulare. Il mio ginecologo ci indirizza al centro infertilità della struttura ospedaliera pubblica della nostra città (in Italia).
    Troviamo umanità e professionalità; stimolazione e rapporto mirato; resto incinta al primo tentativo. La gravidanza procede senza problemi e nasce la nostra stupenda bimba. Abbiamo avuto davvero tanta fortuna  (ebbene si…e’ inutile negare che in tutto ci voglia anche fortuna…il destino gioca sicuramente la sua parte).
    Dopo nemmeno due anni decidiamo di cercare il secondo figlio e torniamo a rivolgerci alla stessa struttura ospedaliera.
    Vista la situazione e l’età propongono come unica soluzione la FIVET.
    Fiduciosi affrontiamo esami e iter. Il primo tentativo fallisce; al secondo tentativo produco un solo ovetto per cui si converte la FIVET in IUI.
    Il tentativo fallisce ma capisco che la FIVET è troppo pesante; una bimba l’abbiamo e quindi decido di procedere con delle IUI. Facciamo 3 IUI …tutte con esito negativo.
    Questi tentativi ci portano a capire che seguono protocolli standard non personalizzati mentre io probabilmente ho bisogno di essere seguita meglio.
    Ci rivolgiamo ad uno studio privato (sempre in Italia).
    Troviamo tanta professionalità, sono io con i miei problemi e non un numero. Affronto 3 IUI; niente.
    La Dottoressa che ci segue ci propone come ultimo e unico tentativo l’ovodonazione: il problema, è evidente anche a me, è la qualità davvero scadente dei miei ovuli.
    Se all’inizio non avrei mai accettato ora capisco che se davvero questo bimbo lo voglio questa è l’unica strada.
    Ci viene consigliata la Spagna ma per noi è davvero scomodo avendo già una bimba da gestire.
    Inizio a informarmi x la Svizzera….fissiamo l’appuntamento alla PROCREA di Lugano. Incontriamo così il Dottor VERZA ed il suo staff. Usciamo un po frastornati dalle tante informazioni ma convinti della professionalità ed efficienza delle persone conosciute.
    Abbiamo solo un dubbio : forse se fossimo andati subito da loro avremmo risparmiato tempo, delusioni e soldi!!!!
    La telefonata x comunicare che è stata individuata la donatrice arriva in tempi brevissimi….sono davvero emozionata…SI COMINCIA!…Sono seguita con professionalità e tanta umanità….il giorno del transfer l’agitazione è a 1000…..i giorni per arrivare all’esame delle beta infiniti….poi il giorno dell’esito non avevo il coraggio di guardare a computer il risultato..quando ho visto il valore non riuscivo a smettere di piangere dalla gioia….IL NOSTRO SOGNO SI STAVA AVVERANDO!!!!…sentivo che ce l’avremmo fatta….e infatti ora siamo in 4!
    Sono stata un po prolissa ma ci tenevo a descrivere la nostra esperienza sperando possa essere di aiuto e conforto….ANCORA GRAZIE AL Dottor VERZA E A TUTTO IL SUO STAFF X AVERCI AIUTATO A REALIZZARE QUESTO SOGNO!

  • Siamo arrivati al Procrea a fine gennaio 2017. Siamo stati seguiti in tutto il nostro percorso dalla Dott.ssa Marina Bellavia e dal suo team. Senza perdere tempo ci siamo sottoposti a tutti gli esami necessari. Dopo tre lui, finalmente la prima ICSI di Luglio è andata a buon fine e adesso aspettiamo i nostri due bambini e non potremmo essere più felici! Non abbiamo mai brancolato nel buio e siamo sempre stati ascoltati e seguiti. Oltre la grande professionalità riscontrata possiamo confermare che il lato umano non è da meno. Non smetteremo mai di ringraziare tutti quelli del Procrea!

  • Buongiorno a tutti. L informazione é alla base per fare ottime scelte mirate. Il nostro caso ha avuto fortuna, poiché tramite un amica medico abbiamo avuto subito il nome del Dott.Colpi e delle strutture in cui opera.
    Il mio compagano era azoospermico, e dopo mille visite, controlli e analisi era risultata una diagnosi non ostruttiva…. questo significa che l unico modo per procedere al prelevamento di spermatozoi era con la tecnica Tese o Microtese. In questi casi hai paura, e non sai come procedere…. credetemi l unica maniera ê affidarsi a professionisti…. ed il prof.Colpi ed il centro Pro Crea a Lugano, lo sono davvero. Non perdete tempo in mille domande o false promesse…. in questi casi affidatevi a persone che sanno cosa fanno e cosa dicono. Il mio compagno ed io siamo stati poi fortunati perché tutto é andato per il meglio… ma senza uno staff di professionisti sarebbe stata dura, credetemi…. e l esito diverso.Non perdete la speranza, credeteci e affidatevi alla tecnica migliore e all avanguardia. I.G.

  • Noi siamo arrivati in orocrea dopo due iui fatte in italia , un icsi e un transfer da congelato..tutti con esito negativo .abbiamo deciso di rivolgerci come ultimo tentativo all estero in quanto molto delusi dal protocollo italiano.(probabilmente siamo anche stati sfortunati ad essere incappati nelle mani di un incompetente che è definito non si sa come un luminare )arrivati in procrea abbiamo avuto immediatamente la percezione che tutto era positivamente diverso rispetto l esperienza in italia:tutta una serie di esami dai genetici agli ormonali .comunque niente lasciato al caso.fatta un icsi e rimango incinta purtroppo l ho perso all ottava settimana.ritento con un transfer da congelato ed ora stringo tra le mie braccia simone nato il 21 luglio 2017.io e mio marito saremo sempre grati a questo splendido centro dove sanno conciliare l estrema professionalita alla grande umanita.

  • Buonasera , anche io e il mio compagno dopo due gravidanze naturali interrotte e dopo diversi esami , visite genetiche effettuate in diversi ospedali italiani è risultato che io sono portatrice di traslocazione cromosomica , Ci siamo rivolti in diverse cliniche italiane ma abbiamo sempre avuto risposte negative. Quando le nostre speranze di diventare genitori erano ridotte al minimo abbiamo deciso di rivolgerci al centro Procrea… qui già alla prima telefonata per prenotare il primo incontro abbiamo capito da subito che finalmente eravamo arrivati nel posto giusto. Infatti grazie alla professionalità, umanità e gentilezza del Dott Cesare Taccani e di tutto il suo team al secondo tentativo e in poco meno di un anno il 5 agosto 2017 è nata la nostra splendida bambina. Invito tutte le mamme che come me avevano perso ogni speranza di fare anche voi la telefonata che può cambiarvi la vita!

  • Gentilissima signora Laura, grazie per averci scritto. Al piu’ presto sarà contattata dalla nostra specialista in medicina della riproduzione, la dottoressa Marina Bellavia.
    Il Team ProCrea

  • Ciao a tutti,
    Io ho 41 anni ed alle spalle 3 stimolazioni fatte in un centro di Milano.
    La prima ha portato a 4 ovuli maturi, 3 fecondati e dei 2 embrioni trasferiti uno ha dato test positivo.
    La gravidanza si è però interrotta all’ottava settimana.
    Le altre due stimolazioni sono state interrotte perchè non cresce vano sufficienti ovuli.
    Sono già mamma di un bimbo arrivato naturalmente 7 anni fa. Vorrei tanto dargli un fratellino.
    Ora mi sto chiedendo se riprovare con la stimolazione o optare per ovodonazione.
    Questo centro mi ispira fiducia.

    Laura

  • Sappiamo che è stato difficile, ma la nascita del vostro piccolo vi ripaga della forza e della volontà che avete avuto. Congratulazioni vivissime!
    Il Team ProCrea

  • Carissimi Lucilla e Gerardo,
    siamo stati felicissimi di apprendere della nascita di Arturo. A voi e al piccolo, i nostri più cari e sentiti auguri.
    Il Team ProCrea

  • Buongiorno,
    vi scrivo per condividere la mia gioia, per dare speranza a chi si sente in mezzo a un tunnel da cui non si vede la luce, per chi è a terra, senza forze e senza speranza e col cuore distrutto…
    Io mi sentivo così quando sono arrivata al Procrea, avevo alle spalle 9 transfer fatti in diversi centri…privati e non…
    Tanti soldi spesi…tante speranze deluse…
    Ultimo tentativo…ci siamo detti…facciamo tutto ciò che è possibile…
    Abbiamo capito subito che qui c’era qualcosa di diverso…dopo aver girato diversi centri e anni passati da un medico ad un altro…qui mi hanno “radiografato”…sono riusciti ad indagare oltre rispetto al mio “librone degli esami”…e hanno trovato alcune cose da sistemare…
    Poi è giusto dirlo, abbiamo fatto una fecondazione eterologa con donazione di sperma.
    Il primo tentativo è fallito…il dolore è stato immenso…avevamo riposto tutte le nostre speranze…e anche i soldi non ci piovono dal cielo…
    Per fortuna siamo riusciti a congelare diversi embrioni e grazie alla mia testa dura siamo andati avanti…abbiamo scongelato i nostri “ovetti” e ora abbiamo un meraviglioso bambino…
    È una gioia immensa…io dico a tutti di resistere, di avere coraggio e tenacia….e nel limite delle proprie forze e ovviamente delle proprie possibilità di non arrendersi…
    Noi ci abbiamo messo 6 anni, tanto dolore, tante testate contro i muri…tante lacrime e un cuore al limite della resistenza….
    Il sorriso di nostro figlio ripaga ogni momento di sofferenza.
    Siate forti!!!

  • Sette giorni fa è nato Arturo!
    Grazie di cuore alla Dottoressa Bellavia e a tutto lo staff scientifico e amministrativo, per la competenza, la sensibilità e l’onestà, in una sola parola per la grande professionalità che ci ha consentito di essere una famiglia. Grazie di cuore, per sempre!

  • Gentilissima sig.ra,

    abbiamo trasferito la sua info alla dottoressa Bellavia per farLa ricontattare.

    Saluti.

    Il Team ProCrea

  • Buonasera .Mi piacerebbe chiedere un’ informazione alla dott.ssa Bellavia.Mi chiamo Alba ho appena compiuto 50 anni e capisco che possa essere pazzesco ma da qualche tempo sento il desiderio di avere un’ altro figlio.Sembra egoistico vsto che ne ho già due. È un sentimento vero che mi spinge a pensare a questo, e mi rendo conto che l’ unica possibilità sia l’ coordinazione. Da un anno e mezzo non ho più il ciclo l’endometrio misura 2 mm.Non ho problemi di salute ma sono in sovrappeso di 10 kg.Sono seguita da una nutrizionista. Ho qualche possibilità? E poi le terapie x preparare l’ endometrio sono rischiose? La ringrazio anticipatamente. Distinti saluti.

  • Siamo una coppia che sta facendo il percorso in procrea.
    Volevamo scrivere le nostre impressioni prima di sapere dell’ esito perché indipendentemente da ciò, volevamo ringraziare di cuore alcune persone che abbiamo trovato qua.
    Nello specifico il dott . Verza etutto il suo Staff ,soprattutto Tanja
    Sono state persone fantastiche che oltre che molto professionali una umanità davvero unica.
    Grazie Dott.Verza, Tanja, Laura e tutto lo staff!
    M.P

  • Ci siamo sposati nel 2003 subito dopo abbiamo scoperto di non poter avere bimbi in modo naturale.. Causa azoospermia.. Ci siamo rivolti al Procrea.. Abbiamo iniziato il lungo iter nel 2007 dopo 3 iui fallite siamo passati alla fivet…tre fallimenti consecutivi anche li…eravamo distrutti..fisicamente psicologicamente e tanti sacrifici economici non indifferenti….ma ad ogni caduta ci siamo rimboccati sempre le maniche… Lo staff sempre meravigliosi…DT jemec sempre disponibile.. Poi un nuovo pickup e sono rimasta incinta nell agosto 20io nasce Pietro… Poi un altro tentativo da congelato nel 20i4 è nasce Mario.. Da non credere grazie a Procrea x la famiglia che ci ha dato…

  • Siamo arrivati al Procrea completamente disarmati e sfiduciati dopo quattro icsi negative. Ci ha accolto la dott. Stepanyan, dolcissima, che ci ha subito rincuorato e rassicurati abbiamo iniziato a rifare tutti i controlli. La mia patologia ( endometriosi pelvica severa) la conoscevamo molto bene e dopo due interventi alle ovaie sapevamo che le nostre possibilità erano scarse…..ma non abbiamo demorso e con tantissssssimi sacrifici e delusioni ci siamo letteralmente messi nelle mani dello staff medico. Al pick-up ho prodotto pochi ovociti maturi ma abbastanza per fecondarne sei di cui quattro crioconservati e due trasferiti a fresco. Il primo transfert ha dato beta positive ( UNA GIOIA infinita….) purtroppo subito negativizzate per gravidanza biochimica. Distrutti abbiamo aspettato un po’ e al secondo transfer altra battuta d’arresto…..beta negative e ciclo in anticipo. Non ci credevamo più avevamo solo l ultima possibilità, due zigoti congelati da tempo e la consapevolezza di non potere più ritentare…..non avrei prodotto nulla di buono a quasi 40 anni!!!!!!! Quando abbiamo ricontattato il Procrea eravamo passati allo staff della dott. Bellavia che ha attentamente rivalutato la situazione e visto il primo beta positivo ha messo grande attenzione per ottimizzare l’ultima prova. Mi ha consigliato di fare il metodo pipelle prima del transfer”………………..a settembre 2016, ultimo transfer,abbiamo avuto il nostro beta positivisssssimo (720) e a Maggio 2016 Marta e Giuseppe sono arrivati nella nostra vita prepotentemente e hanno portato una gioia immensa. Non smetteremo MAI di ringraziare tutti ( medici,infermiere, segreteria, accoglienza) per il grande impegno, serietà, puntualità ( Svizzera!!!!😀) , pazienza e per averci aiutato ad esaudire un sogno…….ma davvero un sogno!!!!!!!💜💛💚💙❤️ Francesca,Aldo, Marta e Giuseppe

  • Gli Angeli esistono magari non hanno le ali ma sono semplicemente persone comuni che con la loro professionalità e con la loro umanità ti aiutano , ti accompagnano in un percorso così intimo così magico come il desiderio di diventare genitori . Le difficoltà non dividono ma al contrario uniscono ancor di più ed incontrare uno staff come al procrea tutto è stato più facile da affrontare, da condividere perchè da questa esperienza che abbiamo fatto ne siamo usciti sicuramente persone migliori . Siamo enormemente grati per questo immenso dono la ns Aurora e faremo del nostro meglio per essere dei bravi genitori.Pensando ad Aurora la vediamo come al ns piccolo miracolo perchè quando la volontà dell’uomo coincide con la volontà del cielo beh può solo essere un miracolo. Quando nascerà Aurora oltre alla gioia il pensiero andrà alla dottssa Bellavia, ad Alessandra,ad Alessia a Michela al dott Taccani ed all’infermiera di turno quel sabato ricordiamo quel sorriso ma aime non ricordiamo il suo nome. Grazie a tutti anche alle impiegate della reception e all’infermiera addetta agli esami sangue ,ai tecnici del laboratorio perchè per far funzionare un buon centro ci vuole un personale altrettanto buono , ognuno di voi fa il PROCREA E LI NOI ABBIAMO TROVATO UNA GRANDE FAMIGLIA.

  • Dopo esami più approfonditi l’esito che abbiamo avuto è stato il seguente: In modo naturale non possiamo avere figli. Immediato è stato lo sconforto più totale; in precedenza ad ogni esito ricevuto le speranze si affievolivano sempre di più, ma quella era una sentenza (azoospermia complessa genetica). Colta la nostra delusione il medico, che in quella occasione si è dimostrato più amico che medico per come ci ha parlato, ci consiglia di rivolgerci al Procrea e che sicuramente avremmo avverato il nostro desiderio. Aveva ragione!!! Oggi siamo alla 19° settimana e diventeremo genitori di una bambina (Aurora). Al Procrea abbiamo trovato una professionalità incredibile e una umanità mai provata prima. Il nostro caso è stato preso in esame dalla dott.ssa Bellavia e dal suo staff, tutte persone dotate oltre che da una profonda conoscenza della materia anche di una sensibilità unica. Dopo averci ascoltato, la dottoressa ci ha spiegato in modo molto chiaro quello che saremo andati ad affrontare e come si sarebbe svolto il tutto anche se lei, quel giorno non ci sarebbe stata, non era di turno infatti quel Sabato, ma a sostituirla c’era il dottor Taccani, ma le doti umane e professionali sono rimaste inalterate. Non avevamo più nessun dubbio e inoltre la tranquillità e l’ottimismo di tutto l’ambiente erano diventati contagiosi; eravamo molto fiduciosi nella situazione e nelle persone. Come già ci era stato anticipato le cose non potevano che andare bene.
    Le cose stanno procedendo bene e teniamo, come da loro richiesta, sempre informato il Procrea e la dottoressa via mail. Abbiamo deciso che quando sarà il momento spiegheremo a nostra figlia la scelta che abbiamo fatto, raccontandogli la splendida avventura al Procrea.
    Abbiamo scritto questo sperando possa aiutare che vive una situazione non piacevole e magari non sà come affrontarla ed ha timore.
    Non smetteremo mai di ringraziarVi
    Francesco e Antonella

  • Salve ho letto un pò di testimonianze … sono felice perché mi sono resa conto che gli angeli esistono.. Io e mio marito stiamo iniziando il nostro percorso per realizzare il sogno più grande diventare genitori.. abbiamo conosciuto la dott. Bellavia con il primo colloquio via Skype.. e come primo approccio ci ha tranquillizzati, incoraggiati ad essere fiduciosi perché ce la possiamo fare come ci sono riuscite tante altre coppie.. la sua dolcezza nello spiegare tutti i procedimenti del percorso sono già di grande supporto sia morale che fisico..grazie per l’esistenza della “CLINICA PROCREA”

  • Ciao a tutte
    Dopo vari tentativi di icsi falliti (per sterilità maschile), io (28 anni) e mio marito (33 anni) abbiamo deciso di affrontare 7 ore di macchina e fare “l’ultimo tentativo” presso il centro Procrea.
    Già dalla prima telefonata per fissare il primo appuntamento via skype sono stati tutti favolosi e gentilissimi! Siamo stati affidati alle cure del team della dottoressa Bellavia e credo che non potessimo capitare in mani migliori: nel giro di un mese avevamo già fatto tutti i controlli e siamo partiti subito il mese successivo con la stimolazione. Proprio perchè per noi il viaggio era davvero lungo e pesante, il team è sempre stato più che disponibile per orari e giorni di visite… noi siamo stati davvero fortunati e ora, dopo un solo tentativo, siamo alla 15a settimana di gravidanza… Non ci sembra vero: il Procrea ci ha aiutati a realizzare il nostro sogno, che da anni sembrava impossibile.
    Non troviamo davvero le parole per ringraziare

  • Anche noi desideriamo testimoniare la straordinaria professionalità del centro Procrea.
    Siamo stati seguiti dal Dottor Verza nel 2015, ci siamo trovati benissimo e grazie a lui abbiamo realizzato il nostro sogno, fortunatamente al primo tentativo. Ora siamo genitori di una splendida bimba!
    Vogliamo ringraziare anche tutto il team: sempre disponibili e gentili, ci hanno sempre fatto sentire a nostro agio e non ci hanno mai lasciati soli.

  • “Dio benedica sempre le mani della Dott.sa Bellavia per l’ammirevole dedizione alla sua professione”
    Ecco quello che abbiamo provato al Procrea.
    Dopo 4 anni di inutili tentativi, visite e esami, abbiamo deciso di varcare il confine e siamo arrivati al Procrea. Nella completa riservatezza e forse anche paura di non trovare nuovamente una soluzione, la Dott.sa Bellavia ci ha accolti con l’entusiasmo e la professionalità che la contraddistingue.
    Proprio qui abbiamo ritrovato la serenità e la speranza per intraprendere un nuovo percorso che ci avrebbe dato dei frutti.
    La prima inseminazione intrauterina fallita, vedere l’esito negativo sconforta ma a noi ha dato l’input per continuare, ritentare per raggiungere il nostro obiettivo.
    La seconda inseminazione, dopo 15 giorni il beta a 141 e oggi sono 12 settimane.
    Il percorso della gravidanza è ancora lungo ma voglio dire a chi sta affrontando questo cammino di non abbattersi mai, di non arrendersi, di essere tenace sempre anche quando la paura puo’ prendere il sopravvento. Mi sento in dovere di dire alle coppie che non riescono ad avere figli in maniera naturale di non spendere tempo inutile, di rivolgersi senza vergogna a questo centro perché la soluzione c’è!
    Anche noi eravamo intimoriti dell’essere soli e invece comprendi piu’ che mai che non si è gli unici al mondo ad avere problemi e bisogna ringraziare la scienza, dottori come la Dott.sa Bellavia che sono li disponibili e pronti a valutare il problema e ridarti la speranza.
    Vi ringrazio di tutto cuore.
    Con affetto

  • Gentile Sigra,
    E’ molto importante valutare accuratamente la sua storia clinica per poter consigliarla al meglio. La contattiamo subito privatamente per fornirle tutte le informazioni necessarie.

    Cordiali saluti
    Drssa Marina Bellavia

  • Salve, io ho già sulle sei tentativi di icsi tutti falliti clamorosamente, problema maschile grave ed endometrio molto sottile. mi hanno consigliato di mollare… E sono in piena confusione.. Mi date un consiglio? Grazie r. S.

  • Correva l’anno 2007,
    Sposati nel 2005 in età adulta, io 38e lui 38. Tutti i luminari dei grandi ospedali del nord Italia ci davano o meglio mi davano per spacciata:’signora lei è vecchia e sarà molto difficile che rimanga incinta’ dopo infiniti esami e lacrime amare, decidiamo di andare all’estero. Dopo aver studiato tutti i possibili centri, decidiamo di rivolgerci al Procrea. Così ebbe inizio il viaggio della speranza, così lo chiamavamo. Primo colloquio con il dott Taccani dove ci dice che in Italia non ci hanno sottoposto a determinati esami, e mi ribadisce che io non sono vecchia e che sono assolutamente fertile. Dagli esami esce che mio marito ha spermatozoi lenti e pochi quindi consigliano icsi. Mi trovano un polipo e mi operano. Poi iniziamo il trattamento: produco 25 uova di cui ne vengono fecondate 20. 1 tentativo andato male subito facciamo il 2 è male anche quello…decido di fermarmi e di pensare ho bisogno di serenità. Aprile 2008 torno e ci riproviamo mi trovano un altro polipo, ma fortunatamente se ne va da solo quindi a maggio transfert e rimango incinta, il 6 febbraio 2009 nasce Giacomo. Marzo 2010 decidiamo di fare un fratellino o sorellina a Giacomo, torniamo e rimango subito incinta di tre embrioni! Che però uno si riassorbirà ma il 21 dicembre 2010 nascono Anita e Giorgio.
    Il dott Taccani è tutto il suo staff ci sono stati sempre vicini, hanno sofferto e gioito con noi. Bisogna credere nella scienza e nei miracoli.

  • Questa testimonianza mi rincuora ! Ho la stessa tua età e fra qualche mese farò anche io l’ovodonazione , spero di essere fortunata quanto te 🍀

  • Salve,
    il nostro problema era che non ci si trovava di fronte ad un vero caso di infertilità totale ma la produzione di ovuli era quasi impossibile senza farmaci .
    La pazienza e la competenza del Dott. Verza e del suo Team ci ha supportato passo passo per vari mesi finchè dopo degli iniziali scarsi risultati, con positività, perseveranza e sincerità abbiamo trovato la strada più giusta per arrivare al tanto agognato risultato . Il bambino non è ancora nato ma tutto sta andando benissimo .
    Affidatevi senza dubbi a Procrea perchè SE SI PUO’ FARE, loro lo faranno, anche se vi sembra impossibile .
    Grazie a tutti

  • Buongiorno!
    Con infinita gratitudine per il dott. Taccani e per la Sua equipe, sempre presenti e pronti ad accompagnarci in questo lungo viaggio, vogliamo lasciare la nostra testimonianza. Dopo quasi quattro anni di tentativi purtroppo vani, in vari centri del nord Italia, siamo approdati ad inizio 2014 in Procrea. Ora siamo in attesa di due gemelline da 18 settimane. Certo, la strada che ci separa dall’abbracciarle è ancora lunga, ma stiamo cercando di percorrerla nel migliore dei modi.
    Non siamo stati fortunati al primo tentativo, quindi conosciamo molto bene la disperazione che si prova, ma siamo sempre stati accompagnati dalla certezza che fossimo nel posto giusto, soprattutto che loro fossero le persone giuste per noi.
    Perché questi percorsi sono così dolorosi e lunghi, che solo se si è supportati adeguatamente (anche solo da una mail che arriva tempestivamente, da un numero di telefono da poter comporre anche di domenica) si possono affrontare nel migliore dei modi.
    E quest’anno il nostro Natale è stato davvero Santo!

  • Ciao a tutte/i, vorrei raccontare la mia esperienza al Procrea affinché possa essere d’aiuto a tutte quelle coppie che intraprendono questo cammino incerto e a volte doloroso della procreazione assistita.
    Mi chiamo Giovanna ho 34 anni e da 5 alla ricerca di una gravidanza; nel frattempo ad aggravare la mia situazione compare una malattia autoimmune cronica e quindi costretta a cominciare una terapia.
    Ricordo che il mio sconforto più grande era proprio quello di dover abbandonare il sogno di poter avere un figlio mio.
    Quando sono arrivata al Procrea ed ho esposto il mio problema alla Dottoressa Bellavia , non mi è parsa preoccupata anzi da subito mi ha dato coraggio, nonostante mio marito gli avesse riferito i tempi ristretti che avevamo.
    La gravidanza non è arrivata al primo tentativo ma al secondo da crioconservati.
    Oggi sono alla 9 settimana di gravidanza con ancora un percorso lungo da intraprendere lo so ma ho voluto condividere la mia esperienza per darvi una speranza in più per andare avanti e non mollare.
    Tutti quanti ce la meritiamo questa gravidanza! E allora forza! Non vi abbattete al primo tentativo fallito.
    Un ringraziamento particolare va a tutto il team Bellavia che mi ha accompagnato con tantissimo affetto e professionalità in tutto il mio percorso, e al momento dell’ esito hanno esultato come se fosse anche loro questa gravidanza.
    Grazie

  • Dopo 10 anni di terapie senza successo tra icsi e fivet in due ospedali famosi nel Nord Italia, tanta sofferenza e frustrazione, mi sono rivolta al centro Procrea, come ultimo tentativo, questa volta per provare una terapia diversa: l’ovodonazione. Non sono giovane, ho 45 anni, ma al primo tentativo al centro sono rimasta incinta di gemelli, ora sono al terzo mese di gravidanza e loro crescono bene, grazie al cielo. Ringrazio tantissimo la Dott.ssa Bellavia, il suo team e tutti i professionali del centro Procrea per avermi dato il supporto ogni volta che ho avuto bisogno, ma principalmente per aver aiutato me e mio marito a realizzare questo bellissimo sogno!

  • Riportiamo la testimonianza di una paziente:

    Non credo esistano parole, per ringraziare profondamente un uomo, un medico, un padre di nome Cesare Taccani, che insieme al suo Staff, realizza i sogni, che tante persone sgretolano con poche parole agghiaccianti, superficiali, fredde.

    Il suo ottimismo, la sua volontà fanno di lei un medico, un professore SPECIALE. Un grazie è troppo poco per l’impegno che ogni giorno mette per coppie tristi, deluse, amareggiate, confuse… I sorrisi, le gioie e le speranze che lei ogni giorno regala, sono preziosi sentimenti per l’anima di donne che desiderano diventare madri, la sua grande costanza è da ammirare, senza mai illudere, ma senza nemmeno spegnerla.

    Lei non mi aveva promesso nulla, ma credo che in cuor suo sapeva che a breve termine da quella “MAGICA CURA” saremo stati in tre… Prima di conoscerla, stavo male psicologicamente, tutti mi dicevano la stessa frase…che mai le mie orecchie avrebbero voluto sentire…avevo perso ogni speranza, avevo perso stimoli…era inutile per me andare avanti, ero triste ed ogni giorno pensavo come sarebbe stato emozionante anche per me diventare mamma, guardarmi allo specchio con il pancione, sentire l’emozione dei suoi calci, ascoltare il suo cuore ad ogni ecografia, avere le paure e le gioie del parto e tornare a casa in tre…il 27 maggio 2015 queste speranze divennero realtà… Grazie al destino che ha voluto che io e mio marito incontrassimo lei siamo riusciti, dopo 7 lunghi anni, a realizzare il nostro sogno, dopo solo 8 mesi (tempo della cura).

    Che dire…un GRAZIE immenso dal profondo del cuore e dell’anima…MILLE GRAZIE PER AVERCI REGALATO UNA SPLENDIDA BAMBINA DI NOME FRANCESCA nata il 5 febbraio 2016 all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna.

    Un caloroso abbraccio con affetto e tanta stima…Nunzia, Antonio e la piccola Francesca.

  • Io e mio marito ci siamo rivolti al Procrea nel maggio 2015.Venivamo da una icsi fallita in un ospedale del nord Italia dove il nostro calvario è durato circa un anno.
    Poi al centro Procrea ci hanno accolto con molta professionalità e cordialità e ci hanno dato la forza per tentare una nuova strada.Dopo soli 4 mesi al secondo tentativo sono rimasta incinta e ora sono a 18 settimane di gravidanza e aspettiamo una bambina! Tentare il tutto per tutto e MAI, dico MAI arrendersi!!
    Ringrazio con tutto il cuore la dott.ssa Bellavia, il suo staff, e tutto il personale che lavora alla clinica, è solo grazie a loro che abbiamo potuto realizzare questo nostro grande desiderio!

  • Io vi dico solo 10 anni di pma, icsi in tutti i centri del nord, centinaia di punture, pianti, disperazione. Primo tentativo icsi al ProCrea andato male, secondo da ovulo congelato 8 cellule è arrivato il mio Mattia dopo 10 anni di calvario…grazie al Dott Jemec e a Gaby sempre con me…eternamente grati Paola Filippo e il piccolo Mattia di 17 mesi…GRAZIE

  • Io sono stata seguita in Procrea. Il mio non è stato un percorso facile perchè ho alcuni problemi ma grazie ai continui consulti con il medico e le sue indicazioni ho avuto il coraggio di proseguire. Sono stata fortunata e tutto è andato bene e ora sono mamma di uno splendido bambino. Sono stata seguita dalla dottoressa Bellavia che ho conosciuto lo scorso anno durante una giornata di incontro che Procrea organizza mi sembra mensilmente e li decisi di prenotare la visita. Durante quella giornata mi parlo’ dell’endometriosi, il mio problema, quando l’ho incontrata dopo la presentazione.
    Il cammino di chi sceglie il percorso della fecondazione assistita molte volte non è facile, l’ho provato sulla mia pelle, ma vi posso garantire che ProCrea è il centro giusto nel quale potrete essere seguite avendo continue risposte alle vostre domande e ai vostri timori.

    Ancora grazie al Procrea e allo staff della dottoressa Bellavia, vi portero’ per sempre nel mio cuore.

    Sara.

  • Siamo stati in Procrea il 28/03/2015 per una ” Giornata a Porte Aperte”, e da allora è iniziato il ns.cammino in Procrea che ci ha portati ad oggi: finalmente sono di 15 settimane e in attesa di un maschietto!
    Dopo 3 tentativi di fecondazione, grazie alla professionalità del Dott.Verza si è trovato il perché le fecondazioni non andavano a buon fine: il problema era legato alla coagulazione del mio sangue.
    Ringraziamo di cuore il Dott.Verza e il suo team per essere riusciti a realizzare il ns.sogno.

  • Sono stata al.procrea nel 2013 ….dopo due tentativi falliti la terza volta tutto da congelato con vari procedimenti diversi,ce l’ho fatta ad avere beta positive grazie alla accortezza della dotteressa Bellavia che io definisco il mio angelo che mi ha aiutato ad arrivare fin qui.Sono alle prime settimane e ancora di strada ne ho tanta da fare ma sono gia’ felice di aver raggiunto questo traguardo ….grazie di cuore al centro alla dottoressa ed al suo team ai biologi che riescono a realizzare questi meraviglio sogni….spero proceda tutto nel migliore dei modi… FRANCESCA

  • Io e mio marito ci siamo rivolti al procrea nel 2013…avevo perso 3 bimbi e nessuno sapeva dirmi come mai…poi una dottoressa un giorno mi disse che non avrei mai potuto avere figli e mi buttai tanto giù di morale.
    Poi una mia amica mi ha parlato del centro procrea e del dottor Cesare Taccani…lei si era trovata benissimo…
    Ci siamo rivolti a lui ed è subito cambiato tutto…ci ha rassicurati e aveva ragione…il 31 marzo 2015 è nata Gaia! Consiglio a tutti questo magnifico centro , la cordialità e l’assistenza che offrono è fantastica, io non mi sono mai sentita sola,mi hanno tolto ogni singolo dubbio!
    Non finirò mai di ringraziare tutti loro.. Se Gaia oggi è con noi lo dobbiamo a loro!

  • Io mi sono rivolta a ProCrea nel 2012 e fin da subito mi hanno dato fiducia e sicurezza. La professionalità e la cortesia che mi hanno fino da subito dimostrato sono state di fondamentale importanza per decire di intraprendere la strada che mi ha portata ad avere la mia prima cucciola che a gennaio farà 3 anni…la nostra vita si è riempita di gioia infinita! Si varca la soglia di ProCrea pieni di dubbi, paure, sofferenza, delusioni, frustrazione ma tanta tanta speranza che ti possano dare un aiuto…sai che ti possono comprendere e soprattutto aiutare! La dolcezza e la gentilezza del personale sono ammirevoli (dalle ragazze all’accoglienza, alle infermiere che fanno i prelievi, a quelle che ti seguono durante la terapia, ai dottori) e così non puoi fare altro che sentirti a tuo agio, oserei dire coccolata…Ora sono ancora in dolce attesa di 6 settimane, vogliamo dare un fratellino/sorellina alla nostra principessa…grazie al team Bellavia (tra l’atro fantastiche persone e ottimi professionisti) siamo riusciti anche questa volta..ed eccomi qui a scrivere a voi di non mollare mai, anche quando tutto sembra andare storto e contro di voi, siate positive e credeteci sempre con tutta la forza e l’amore che avete in corpo. Mi sono un pò dilungata ma il centro merita tutta la mia stima (sono mamma grazie a loro!) e quella di mio marito e voi future mamme e papà meritate tutto il supporto e la comprensione possibili di chi ha già vissuto questa esperienza…un abbraccio e un mega in bocca al lupo!

  • Sono mamma di uno splendido bambino di nome Lorenzo.
    Oggi ha 2 mesi e grazie a lui la nostra vita si è riempita di gioia e di amore.
    Devo dire GRAZIE al centro Procrea, sono stata seguita un anno fa dal Dott Verza e dal suo Team.
    Siamo riusciti al primo tentativo nonostante l’endometriosi che mi ha colpito per ben due volte e per cui sono già stata operata nel 2009, ottenendo così un ovaio di dimensioni ridottissime, quasi inesistente.
    Dopo questa esperienza possiamo davvero credere nei miracoli ma anche nella capacità e professionalità di tutte le persone che lavorano in Procrea.
    A chi legge voglio assolutamente consigliare questo centro perché, oltre ad essere dei professionisti, sono stati in grado di metterci totalmente a nosto agio.
    E’ bellissimo gioire per la notizia dell’arrivo di una gravidanza tanto desiderata e vedere che anche tutte le persone che hanno seguito il nostro percorso in Procrea gioiscono insieme a te.
    Grazie ancora Dott. Verza e grazie a tutti
    Con affetto Ilaria, Mirko e Lorenzo

  • Ciao sono Carmela ho 31 anni e non riuscivo ad avere bambini mi sono rivolta al centro procrea ed hanno capito subito il nostro problema sono stati disponibili e gentili, la strada è stata lunga e dopo 10 tentativi ho avuto la gravidanza ma purtroppo andata male ho avuto un aborto spontaneo, poi io e mio marito abbiamo deciso di ritornare e dopo 6 mesi ecco di nuovo il miracolo il nostro piccolo grande amore gabriel ora ha 16 mesi ed aspetta una sorellina o un fratellino, si avete capito bene sono incinta di 6 settimane grazie a procrea e alla dottoressa Bellavia e a tutte le ragazze, sono degli angeli, non mollate mai!!!!!!!!!!!

  • Buongiorno a tutti.
    Lascio la mia testimonianza per confermare la grande professionalità del Centro Procrea. Il mio percorso non è stato facile.. tre tentativi dal 2012 al 2013 non sono andati a buon fine, stavo per abbandonare l’idea di diventare mamma ma ho voluto continuare il percorso nel 2013, sono rimasta incinta e sono diventata mamma. Ora, grazie ad un criotranfert, sono in attesa di due gemelli e devo ringraziare gli staff del dr. Suter (prima gravidanza) e della dr.ssa Bellavia (gravidanza in corso) per l’estrema professionalità.

  • Ringrazio il centro Procrea il dott.Taccani e il suo team che per la seconda volta mi hanno resa mamma.
    Ho frequentato diversi centri lasciando il percorso a meta’ strada perche’ dopo aver conosciuto il vostro centro non c’e’ nessuno che si equivalga.
    SIETE IL TOP

  • Sin dal primo giorno ci siamo resi conto della straordinaria professionalità di questo posto e del personale che vi lavora.
    Abbiamo avuto ache fare con il team del Dottor Verza tutti disponibili e gentili, ci hanno sempre fatto sentire a nostro agio e anche nei momenti un po’ difficili non ci hanno mai lasciati soli.

  • Ci siamo trovati anche noi nella situazione dopo giorni e giorni di attesa per un ” positivo “scoprire che era invece un negativo. Lo sconforto è nemico.ma. insieme siamo andati avanti finché sia la situazione che lo stato psico fisico era ideale per riprovare perché il negativo è un boccone amaro da digerire .noi grazie a questi angeli del procea aspettiamo il nostro terzo bimbo/a sono di 7 settimane, tutto bene nonostante qualche valore inizialmente un po basso da far pensare … nonrinunciate a questo sogno realizzabile. Con affetto” mamma felice”

  • Dopo tanta fatica finalmente abbiamo trovato un ottimo centro per realizzare il nostro sogno. Un team eccellente e la professionalità della dottoressa Bellavia ci hanno aiutato a trovare il percorso più idoneo per noi. Stiamo realizzando il nostro sogno, alla seconda IUI sono rimasta incinta e ora sono alla sesta settimana di gravidanza. Ci siamo trovati davvero bene in questo centro. Lo consiglio vivamente

  • Gentile Paziente,
    La ringraziamo per averci inviato la sua testimonianza che non può che essere di incoraggiamento per le coppie che stanno eseguendo questo percorso in attesa di un risultato positivo. Grazie per le gentili parole verso la nostra equipe. Ci incoraggiano a continuare il nostro lavoro con la consapevolezza dell’importanza del sostegno professionale ed umano per le nostre pazienti.

    I nostri auguri più’ affettuosi
    Il team ProCrea

  • Gentilissima signora Nadia,
    La ringraziamo per aver contattato il nostro centro e soprattutto per la sua decisione di donare gli ovuli che è un atto di grande generosità.
    Sarà contattata al più presto in modo da poterLe fornire tutte le spiegazioni in merito.
    Cordiali saluti.
    Dottoressa Marina Bellavia e il team ProCrea.

  • Buon giorno
    mi chiamo Nadia ho 32 anni.
    Io ho deciso di donare gli ovuli,ma in Italia per quanto riguarda questo tipo di procedura c’è un vero caos.
    Ho sentito parlare molto bene del centro Procrea,e per questo vorrei venire nella vostra clinica.
    Mi potete dare delle delucidazioni??
    Mille grazie
    Nadia.

  • Finalmente, anche noi possiamo dire ce l’abbiamo fatta!
    Dopo tre esperienze in altra clinica e ben tre anni di lunghi percorsi, abbiamo trovato una equipe di eccellente livello, che è riuscita con professionalità a realizzare il nostro sogno di diventare genitori.
    La fatica e le delusioni sono state spazzate via come il vento dalla speranza che anche NOI potevamo farcela … la dolcissima Dott.ssa Bellavia ci ha incoraggiati nel modo migliore trasmettendo la giusta dose di fiducia che ogni medico deve dare ai suoi pazienti. Ad ogni dubbio ed incertezza da parte nostra è stata data una esauriente risposta, che non lasciava margini di perplessità sul percorso che stavamo affrontando!
    Nella mia mente ora solo ricordi positivi di questa esperienza presso la Clinica Procrea: La pazienza dello staff amministrativo, nel rispondere tempestivamente alle mail e ricerca di informazioni, la dolcezza dello staff medico ed infermieristico durante la giornata del pick-up, il supporto emozionale che viene garantito nella fase più delicata, quella dell’attesa del risultato….i 14 giorni più lunghi della nostra vita! la gioia dello staff quando ho comunicato il risultato positivo del test di gravidanza!
    Oggi siamo una coppia felice…. siamo alla 4 settimana e 3 giorni grazie anche ad un “Angelo-donatore”!

  • Cara Carla,
    La ringraziamo di averci esposto il suo caso.
    Le linee guida ci dicono che, se una patologia come l’endometriosi e’ già stata diagnosticata in una paziente desiderosa di prole, si può tentare di avere una gravidanza spontanea per sei mesi prima di iniziare le indagini dell’infertilita’.
    Se la gravidanza dopo i sei mesi non dovesse sopraggiungere, c’è l’indicazione ad eseguire un bilancio completo dell’infertilita’.
    Non esiti a contattarci per qualsiasi altra domanda.

    Sperando di aver chiarito ogni suo dubbio, cordiali saluti dal Team ProCrea
    Dr.ssa Marina Bellavia

  • Salve!
    Avrei bisogno di un consiglio. Da anni sono in cura per endometriosi con il mio ginecologo. Ho 32 anni e vorrei una gravidanza. Non mi è chiaro per quanto tempo posso tentare spontaneamente prima di cominciare a fare esami specifici se la gravidanza non arriva.
    Grazie!
    Carla

Rispondi a Josephin Elimina la risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Devi utilizzare tah e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa Privacy resa ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento UE 2016/679

Copyright © 2014. Created by Meks. Powered by WordPress.