ProCrea: pionieri nella diagnosi preimpianto in PMA

La diagnosi preimpianto è un insieme di test genetici che consentono di verificare la presenza di eventuali anomalie genetiche o cromosomiche a livello degli embrioni.

Il Centro ProCrea è pioniere in questo ambito e da anni effettua la diagnosi preimpianto in PMA, un servizio ormai consolidato che viene svolto nel laboratorio di fecondazione in vitro e di genetica molecolare della clinica. Il laboratorio, dotato delle strumentazioni più sofisticate e all’avanguardia, opera in conformità con le più rigide norme internazionali del settore: ISO/IEC 17025 e, unico Centro in Svizzera, ISO 15189 per l’intera diagnosi preimpianto delle malattie monogeniche. Tali accreditamenti, unitamente alle competenze dei professionisti ProCrea, assicurano uno standard di qualità molto elevato e una probabilità di errore ridotta al minimo.

Per chi è indicata la diagnosi preimpianto in PMA?

La diagnosi preimpianto è indicata per alcune categorie di persone maggiormente a rischio, come le donne con età uguale o superiore a 36 anni, le coppie con alle spalle tre o più tentativi falliti di PMA o che hanno sperimentato aborti frequenti, nelle quali siano già state escluse le cause più comuni di infertilità, e le coppie che presentano familiarità per malattie/ anomalie.

Sono oltre 240 le coppie che, negli ultimi 5 anni, hanno usufruito della diagnosi preimpianto presso il nostro Centro” – spiega il Dottor Gian Marco Momi, biologo in ProCrea. “Prima del 2017, anno in cui è entrata in vigore la modifica dell’art. 14 della Legge sulla medicina della procreazione (LPAM) la diagnosi preimpianto veniva effettuata solo sui globuli polari dell’ovocita. Fino a quel momento, 106 coppie hanno richiesto questa analisi, e sono nati 55 bambini” aggiunge il Dottor Momi.

A partire dal 2017 è stato possibile effettuare analisi su embrioni e blastocisti, più precisamente sulle cellule del trofectoderma che compongono lo strato esterno della blastocisti e che formeranno la placenta. La differenza sostanziale sta nel fatto che i globuli polari possono dare solo informazioni riguardanti eventuali anomalie di origine materna. Da quando la legge è stata modificata, sono state trattate 137 coppie per un totale di 140 cicli sui quali sono stati condotti test genetici preimpianto su embrioni e blastocisti ottenendo una percentuale di gravidanza pari al 56% indipendentemente dall’età della paziente” conclude il Dottor Momi.

ProCrea: tecnologie all’avanguardia e attenzione alla persona

ProCrea è all’avanguardia in Europa grazie alla sua capacità di coniugare le tecnologie più avanzate e un’attenzione profonda alle singole problematiche della persona.

Il laboratorio di fecondazione in vitro e di genetica della clinica sono in grado di effettuare diagnosi preimpianto per qualsiasi malattia monogenica o anomalia cromosomica. A differenza dei molti Centri che sono in grado di effettuare analisi su un numero limitato di patologie, ProCrea è noto, nell’ambito della diagnosi preimpianto, per le sue competenze anche nelle malattie molto rare.
ProCrea is member of NEXTCLINICS

Dati sull'autore

Procrea

Copyright © 2014. Created by Meks. Powered by WordPress.